Räikkönen storce il naso: "In curva ho perso velocità, vedremo se la strategia funzionerà"

condivisioni
commenti
Räikkönen storce il naso:
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
30 giu 2018, 15:37

Il finlandese partirà quarto al Red Bull Ring dopo una qualifica che lo ha visto terminare con mezzo secondo di ritardo da Bottas. In Ferrari si punta sulla partenza con gomme Ultra Soft per essere più aggressivi verso Mercedes e Red Bull al via.

Non può essere troppo soddisfatto Kimi Räikkönen dopo le qualifiche di Formula 1 al Red Bull Ring che lo hanno visto terminare solamente quarto a 0"530 dal poleman Valtteri Bottas.

E dire che in avvio di Q3 il finlandese era stato l'unico in grado di tenere testa al suo connazionale, ma il secondo tentativo non ha avuto esito altrettanto buono e domani "IceMan" sarà in seconda fila con una Ferrari SF71H che avrebbe potuto essere un po' più precisa, stando almeno a quanto dice nel post-qualifiche.

Leggi anche:

"Non ho avuto grossi problemi, nelle ultime curve ho faticato un pochino, quello sì, non riuscivo ad inserire l'auto bene e ho perso velocità. Poteva andare meglio, sicuramente", ha dichiarato l'ultimo Campione del Mondo di Maranello.

C'è da dire che le Rosse domani potranno beneficiare delle gomme Ultra Soft in partenza, a differenza di Mercedes e Red Bull che invece hanno scelto le Super Soft per la prima parte del Gran Premio d'Austria. Räikkönen comunque resta piuttosto abbottonato e non fa grossi proclami in merito.

"Adottiamo sempre la strategia che reputiamo migliore, vedremo domani se funzionerà".

Prossimo Articolo
Sainz: "Vettel mi ha ostacolato in Q2, colpa sua, ma non lo hanno avvertito per radio e non mi ha rovinato le Qualifiche"

Articolo precedente

Sainz: "Vettel mi ha ostacolato in Q2, colpa sua, ma non lo hanno avvertito per radio e non mi ha rovinato le Qualifiche"

Prossimo Articolo

Ferrari: Vettel punito con tre posizioni sulla griglia per aver ostacolato Sainz

Ferrari: Vettel punito con tre posizioni sulla griglia per aver ostacolato Sainz
Carica commenti