Raikkonen: "Speravo in un risultato migliore del secondo tempo"

Il finlandese non è riuscito a rispondere al tempo record di Vettel e domani scatterà dalla seconda casella. Raikkonen ha affermato di aver trovato traffico nell'ultimo tentativo e non ha nascosto la delusione per la pole sfumata.

Raikkonen: "Speravo in un risultato migliore del secondo tempo"
Kimi Raikkonen, Ferrari SF71H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF71H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF71H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF71H
Kimi Raikkonen, Ferrari torna ai box dopo essersi fermato in pista
Kimi Raikkonen, Ferrari SF71H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF-71H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF-71H
Carica lettore audio

Il sabato del Bahrain ha messo sotto i riflettori le due Ferrari SF71H di Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen. I piloti della scuderia di Maranello, infatti, sono riusciti a monopolizzare l'intera prima fila con il tedesco autore della pole numero 51 in carriera ed il finlandese, apparso decisamente a proprio agio con la monoposto già dal venerdì, secondo con un gap di 143 millesimi dal compagno di team.

Un risultato eccellente quello colto dalla Ferrari in qualifica, ma se dal lato del box di Sebastian Vettel si sorride per un giro perfetto del tedesco, da quello di Kimi Raikkonen i sorrisi sono certamente meno visibili.

Il finlandese, infatti, si era trovato in cima alla lista dei tempi dopo il primo tentativo in Q3, complice anche un errore di Vettel al termine del primo giro veloce, ma quando il tedesco ha messo il proprio autografo in vetta alla classifica a pochi secondi dal termine della sessione, Raikkonen non è riuscito a rispondere.

Kimi non ha nascosto tutta la delusione per una pole sicuramente alla sua portata ma svanita per il traffico trovato in pista nei minuti conclusivi.

"Sicuramente non è un risultato ideale, purtroppo nell'ultimo tentativo il traffico mi ha ostacolato e non sono riuscito a migliorare. In ogni caso devo accontentarmi".

Raikkonen, così come già visto a Melbourne, è sembrato entrare subito in sintonia con la SF71H anche dopo i primi metri percorsi sull'asfalto del tracciato del Bahrain già dalle Libere, e proprio per questo l'amarezza per il secondo tempo odierno è ancora più grande.

"Onestamente speravo in un risultato migliore oggi, sono deluso di quanto accaduto. Ad ogni modo la posizione di partenza è buona anche se non è quella che speravo. E' stata una situazione ben lontana dall'essere perfetta visto il traffico incontrato nell'ultimo tentativo, non potevo farci nulla".

Il finlandese, tuttavia, ha cercato di voltare immediatamente pagina. Kimi è sembrato aver metabolizzato la delusione per il secondo tempo dopo essere sceso dalla propria Ferrari e punta al riscatto in gara. 

"Oggi è soltanto sabato, la giornata importante è domani. E' in gara che si conquistano i punti e bisognerà aspettare la domenica per capire cosa accadrà. La macchina, in ogni caso, sembra essere messa bene sul passo gara. Vedremo cosa riusciremo a fare domani"

condivisioni
commenti
Vettel: "Una Ferrari così forte da monopolizzare la prima fila"
Articolo precedente

Vettel: "Una Ferrari così forte da monopolizzare la prima fila"

Prossimo Articolo

Fotogallery: le Qualifiche del Gran Premio del Bahrain di F.1

Fotogallery: le Qualifiche del Gran Premio del Bahrain di F.1