Raikkonen: "Possiamo fare bene qui. Importanti i turni di venerdì"

condivisioni
commenti
Raikkonen: "Possiamo fare bene qui. Importanti i turni di venerdì"
Di:
28 set 2017, 09:38

Il finlandese della Ferrari si è messo alle spalle l'incidente in partenza a Singapore e pensa già alla Malesia. A Sepang ha vinto 2 volte nell'arco della sua carriera.

The FIA press conferenc, Max Verstappen, Red Bull Racing, Sebastian Vettel, Ferrari and Kimi Raikkon
Kimi Raikkonen, Ferrari in the Press Conference
Max Verstappen, Red Bull Racing, Sebastian Vettel, Ferrari and Kimi Raikkonen, Ferrari in the Press Conference
Kimi Raikkonen, Ferrari in the Press Conference
Kimi Raikkonen, Ferrari, Sebastian Vettel, Ferrari, in The FIA press conference
Kimi Raikkonen, Ferrari

"Non ho molto da aggiungere riguardo la partenza di Singapore. Ora andiamo avanti e pensiamo a questa gara", ha detto Raikkonen. E' iniziata così la prima parte della conferenza stampa piloti di Sepang, sede dell'ultima edizione del Gran Premio della Malesia di Formula 1.

Insomma, dopo il confronto avuto a Maranello con il presidente della Ferrari Sergio Marchionne, il finlandese ha voluto lasciarsi definitivamente alle spalle quanto accaduto due settimane or sono. Ora è tempo di pensare a Sepang, una delle piste più belle del Mondiale, ma che al termine dell'anno uscirà dal calendario di Formula 1 dopo 19 stagioni consecutive in cui è stato disputato.

"Credo che Sepang sia una pista abbastanza bella. Ci sono state gare divertenti qui nel corso degli anni, il tracciato aiuta lo spettacolo, ma allo stesso tempo è piuttosto complicato, anche ormai tutti ci siamo abituati rispetto ai primi tempi. Nel complesso ci sono stati bei GP".

"Sì, a Sepang ho vinto due volte. La mia prima gara in assoluto qui. E' passato un sacco di tempo e all'epoca quella vittoria ebbe un gran significato. A dire il vero fu molto bella anche quella, con la Ferrari. Fu una bella lotta con Felipe, un bel ricordo. Per me questa pista è sempre stata positiva".

Raikkonen ha poi voluto allontanare le critiche su quanto accaduto a Singapore, affermando quanto sia sbagliato giudicare una sola gara e darle eccessiva importanza.

"A Singapore Seb era primo. Io ero terzo o quarto. Se ci paragoniamo alle Mercedes eravamo il team migliore. Ci sono alti e bassi. Alcune piste sono migliori per alcuni piloti, altre per altri. E' sempre la stessa storia tutti gli anni. Alla fine chi ottiene più punti è il migliore. Non serve analizzare una pista in particolare ed estrapolarla dal contesto".

In conclusione, Kimi ha ammesso di non avere idea della competitività delle Rosse sulla pista malese. Nonostante, almeno sulla carta, le Mercedes appaiano favorite sui lunghi rettilinei del layout di Sepang.

"Difficile sapere in anticipo se potremo lottare con le Mercedes. Noi speriamo che tutto vada bene e di avere già delle idee per migliorare la vettura. Dobbiamo fare subito bene nelle libere del venerdì. Quello sarà importante. Penso comunque che potremo fare bene qui".

Prossimo Articolo
Tre F.1 storiche sfrecciano a sorpresa nella notte di Adelaide

Articolo precedente

Tre F.1 storiche sfrecciano a sorpresa nella notte di Adelaide

Prossimo Articolo

Mercedes: cresce la... zanna dell'estrattore anteriore sulla W08

Mercedes: cresce la... zanna dell'estrattore anteriore sulla W08
Carica commenti