Raikkonen: "Oggi tutto bene. Speriamo continui a fare caldo perché la Ferrari così va forte"

condivisioni
commenti
Raikkonen:
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
06 lug 2018, 15:39

Quarto tempo assoluto per il finlandese della Ferrari al termine del secondo turno di prove libere del Gran Premio di Gran Bretagna. Lui, al contrario di Vettel, ha convinto solo sul passo gara, mentre sul giro secco ha fatto peggio anche delle due Mercedes.

Kimi Raikkonen, Ferrari SF71H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF71H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF71H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF71H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF71H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF71H

Mentre Sebastian Vettel ha firmato il miglior tempo della prima giornata di prove libere del Gran Premio di Gran Bretagna 2018 di Formula 1, Kimi Raikkonen si è dovuto accontentare del quarto tempo, preceduto non solo dal compagno di squadra ma anche dalle Mercedes W09 di Lewis Hamilton e del connazionale Valtteri Bottas.

Kimi ha ottenuto un crono più lento di quasi mezzo secondo rispetto a quello di Vettel nella sua simulazione Qualifica. Un bel divario, anche se sul passo gara entrambe le Rosse hanno mostrato di avere un ritmo che, almeno sino a oggi, è risultato inavvicinabile per tutti.

Ad aiutare le Ferrari sono stati non solo gli ultimi aggiornamenti prodotti nella Gestione Sportiva di Maranello, ma anche le alte temperature dell'asfalto, ossia la condizione della pista più amate dalle monoposto emiliane.

"Se guardiamo l'ultima gara siamo riusciti a fare un doppio podio con temperature alte, faceva caldo e siamo arrivati secondo e terzo. Questo però è un circuito differente e abbiamo a disposizione gomme differenti, con meno battistrada, quindi dovremo attendere domenica per capire meglio la situazione in cui ci troveremo", ha dichiarato al termine della giornata il pilota finlandese.

Leggi anche:

Insolitamente, sia per Vettel che per Raikkonen questo venerdì di prove è andato in maniera soddisfacente. Kimi lo ha affermato senza alcun giro di parole: "Sino a ora però è andato tutto bene. Speriamo di continuare così e speriamo che rimangano queste condizioni, perché sembra che la monoposto si comporti meglio".

Pochi giorni prima dell'inizio del fine settimana di Silverstone, la FIA ha aggiunto una terza zona DRS che parte dall'inizio del rettilineo di partenza e arrivo e termina dopo la Curva 2. Raikkonen ha però ammesso di non aver provato a fare le due curve in pieno, perché pericoloso e non così redditizio come invece potrebbe sembrare in un primo momento.

"Credo che nella zona DRS aggiunta qui a Silverstone sia complicata. E' difficile tenere aperto il DRS. Io ad esempio non ero a mio agio e ho preferito chiuderlo. Alla fine non fa tanta differenza sul tempo che cerchi sul giro secco. Forse si riesce a limare giusto qualche centesimo".

Prossimo articolo Formula 1
Mercedes: Hamilton ha girato con un doppio specchietto retrovisore per la FIA

Previous article

Mercedes: Hamilton ha girato con un doppio specchietto retrovisore per la FIA

Next article

Vettel: "Per una volta abbiamo avuto un buon venerdì e le novità hanno funzionato"

Vettel: "Per una volta abbiamo avuto un buon venerdì e le novità hanno funzionato"