Räikkönen: "Oggi mancava grip, sull'asciutto siamo forti"

condivisioni
commenti
Räikkönen: "Oggi mancava grip, sull'asciutto siamo forti"
Di:
2 set 2017, 16:30

Il finlandese è stato il migliore delle Ferrari chiudendo però solamente al settimo posto le qualifiche monzesi sotto il diluvio. In gara le previsioni sono diverse e partendo più avanti (grazie alle penalità altrui) si può fare meglio.

Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H runs wide into the bollards
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H
Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR12, Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H
Kimi Raikkonen, Ferrari
Kimi Raikkonen, Ferrari
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H
Kimi Raikkonen, Ferrari

Nel diluvio delle qualifiche monzesi, Kimi Räikkönen è stato il migliore delle Ferrari andando a chiudere con il settimo posto al termine di una sessione infinita e durissima.

Non è il massimo vedere la prima delle SF70H scattare dalla terza fila (ringraziando le penalità che dovranno scontare le Red Bull di Ricciardo e Verstappen, che erano davanti alle Rosse) proprio nel Gran Premio d'Italia davanti ai tifosi del Cavallino Rampante, ma il finlandese ha fatto il possibile per portare la sua Rossa nella miglior posizione in classifica, ottenendo però il settimo crono.

"E' stata una sessione molto complicata perché non siamo riusciti a far funzionare le gomme nel modo giusto - ha ammesso "Iceman", che domani scatterà dalla quinta casella dello schieramento - Questo è stato il problema principale, poi le condizioni erano le stesse per tutti. Abbiamo atteso fino all'ultimo per capire cosa potesse accadere, ma non c'entra molto col risultato finale".

"Ho faticato tantissimo perché non c'era grip, in curva non riuscivo ad essere veloce e sembrava di guidare sulle uova, indipendentemente da che gomme decidessimo di montare. Mancava carico aerodinamico e l'auto continuava a scivolare, è stato veramente difficile restare in pista oggi".

Per la gara sembra che avremo bel tempo, il che rassicura in parte Kimi, che però teme altre difficoltà.

"Dovremo aspettare domani e vedere che condizioni meteo avremo, poi prenderemo le decisioni del caso sulle strategie e quant'altro. Certamente sull'asciutto la situazione cambierà parecchio, ma non partiamo nella posizione in cui vorremmo essere. Alla prima curva si arriva ad imbuto e tutto può succedere, soprattutto se non sei fra i primi. Comunque penso che se ci sarà il sole potremo essere molto più competitivi".

"Quello che mi scoccia è pensare che siamo quinti grazie alle penalità date alle Red Bull, altrimenti saremmo in una posizione ben lontana da quella che ci eravamo prefissati. Proverò comunque a dare il massimo, come sempre, vedremo cosa accadrà".

Infine il Campione del Mondo 2007 ha commentato il brivido che ha fatto correre lungo la schiena di tutti gli uomini di Maranello e dei tifosi, quando ripartendo dal cambio gomme ha sfiorato il contatto con una Force India.

"E' stato un momento molto rischioso, per fortuna non ci siamo toccati e ho evitato l'incidente".

 

 

Prossimo Articolo
Monza Eni Circuit: è ufficiale il nome nuovo dell'autodromo brianzolo

Articolo precedente

Monza Eni Circuit: è ufficiale il nome nuovo dell'autodromo brianzolo

Prossimo Articolo

Hamilton: record di pole a Monza. Le Ferrari deludono sul bagnato!

Hamilton: record di pole a Monza. Le Ferrari deludono sul bagnato!
Carica commenti