Raikkonen non si nasconde: "Alfa Romeo, ci manca tutto"

Raikkonen ha raccontato in esclusiva a Motorsport.com quali siano i problemi dell'Alfa Romeo C39 e quanto sarà complicato risalire la china in una stagione così particolare, in cui gli aggiornamenti alle monoposto sono contingentati.

Raikkonen non si nasconde: "Alfa Romeo, ci manca tutto"

Per Alfa Romeo Racing il 2020 si sta rivelando un'annata molto difficile. A inizio anno, le aspettative, erano ben differenti, considerando la crescita mostrata le due stagioni precedenti. Eppure sin dai test invernali di Barcellona la C39 ha mostrato di avere più di una lacuna.

Alcune di queste erano già state sottolineate dai piloti - compreso Robert Kubica - sin dalle prime uscite. Giunti alla nona gara del Mondiale 2020 di Formula 1 anche Kimi Raikkonen ha spiegato come la C39 necessiti di numerosi interventi per raggiungere la soglia di competitività attesa.

Certo è che, le regole 2020/2021 saranno piuttosto stringenti. Ciò significa che fare lo sviluppo della C39 non sarà così semplice. Di questo Raikkonen ha parlato in esclusiva ai microfoni di Motorsport.com.

"Credo che il nostro problema questa stagione sia una combinazione di fattori, dal motore all'aerodinamica al telaio. Ci manca velocità, non è dove dovrebbe essere e dove vorremmo potesse essere. Stiamo lavorando per farla migliorare, stiamo cercando di farlo passo dopo passo e così siamo migliorati un po', ma sfortunatamente per fare determinati cambiamenti ci vuole tempo in Formula 1. Poi è difficile, perché tutti migliorano. Stiamo cercando di lavorare su quello che possiamo per migliorare".

A Monza Alfa Romeo ha avuto l'occasione di portare a casa punti pesanti per il Mondiale Costruttori trovandosi al terzo e quarto posto con Raikkonen e Giovinazzi alla ripartenza della corsa dopo la bandiera rossa causata dal brutto incidente di Charles Leclerc alla Parabolica. Antonio è stato costretto a rientrare ai box per scontare una penalità, mentre Kimi ha perso progressivamente posizioni a causa di una scelta infelice di gomme (le Soft).

"Per imitare l'AlphaTauri avremmo bisogno di più velocità. Dietro di noi a Monza avevamo 7-8 macchine più veloci di noi e poi abbiamo fatto la scelta sbagliata di gomme, perché le Soft hanno pagato nei primi 2 giri, ma poi abbiamo pagato un caro prezzo. All'inizio siamo andati meglio, ma poi ci siamo trovati ad avere un risultato peggiore. Se avessimo avuto più velocità, avremmo certamente colto un risultato migliore".

Raikkonen, poi, ha reso omaggio alla Ferrari, sua ex squadra, che al Mugello taglierà il traguardo dei 1000 GP disputati in Formula 1, orgoglioso di aver fatto parte della storia del Cavallino Rampante con tanti successi e la ciliegina sulla torta rappresentata dal Mondiale 2007.

"Ovviamente arrivare a 1000GP è un gran bel numero. Sono stato molto felice di aver fatto parte della storia della Ferrari e di aver preso parte a un buon numero di quelle gare , per non parlare del titolo che abbiamo vinto nel 2007. Con Ferrari ho passato tanti anni della mia carriera, sono contento che loro abbiano fatto parte della mia vita".

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo
1/20

Foto di: Alfa Romeo

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo
2/20

Foto di: Alfa Romeo

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo, Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo, Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo
3/20

Foto di: Alfa Romeo

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo in conferenza stampa

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo in conferenza stampa
4/20

Foto di: FIA Pool

Kimi Raikkkonen, Alfa Romeo, con gli altri piloti in griglia prima della partenza

Kimi Raikkkonen, Alfa Romeo, con gli altri piloti in griglia prima della partenza
5/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
6/20

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Scintille volando dal retrotreno di Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39

Scintille volando dal retrotreno di Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
7/20

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
8/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Scintille generate dall'auto di Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39

Scintille generate dall'auto di Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
9/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
10/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
11/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
12/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo
13/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39, Sebastian Vettel, Ferrari SF1000, e Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39, Sebastian Vettel, Ferrari SF1000, e Charles Leclerc, Ferrari SF1000
14/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo
15/20

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
16/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
17/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
18/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
19/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
20/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

condivisioni
commenti
AlphaTauri: ci sono dei nuovi vorticatori sui cerchi

Articolo precedente

AlphaTauri: ci sono dei nuovi vorticatori sui cerchi

Prossimo Articolo

Mercedes: ecco la T-wing ad ala di gabbiano

Mercedes: ecco la T-wing ad ala di gabbiano
Carica commenti
Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top

16esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Daniel Ricciardo. Buon ascolto! (Parte 2).

Formula 1
22 lug 2021
Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia Prime

Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia

La storia della Formula 1 è ricca di incidenti, toccatine maliziose e vere e proprie vendette all'arma bianca entrate nell'immaginario collettivo di chi ama questo sport. E quanto visto domenica a Silverstone tra Hamilton e Verstappen sembra non essere destinato a rimanere un caso isolato...

Formula 1
22 lug 2021
Ceccarelli: "Lewis ha esagerato nel festeggiare con Max in ospedale" Prime

Ceccarelli: "Lewis ha esagerato nel festeggiare con Max in ospedale"

In questo nuovo appuntamento di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli commentano la portata principale offerta dal Gran Premio di Gran Bretagna: Hamilton re di Silverstone, con Max che dal decimo appuntamento della stagione raccoglie solo i tre punti della Sprint Qualifying. Con l'olandese in ospedale, i festeggiamenti del padrone di casa sono stati davvero inopportuni?

Formula 1
21 lug 2021
Hamilton, Verstappen e Wolff: fiera degli errori a Silverstone Prime

Hamilton, Verstappen e Wolff: fiera degli errori a Silverstone

Andiamo ad analizzare in questa puntata de Il Primo degli Ultimi i protagonisti in negativo del Gran Premio di Gran Bretagna di Formula 1. Da un lato, abbiamo Lewis Hamilton che, nonostante la vittoria, perde sul piano morale con festeggiamenti esagerati mentre il rivale è in ospedale. E proprio il rivale, Verstappen, merita comunque un posto in rubrica per non aver ancora chiaro come si vinca un mondiale di F1. E poi c'è Toto Wolff

Formula 1
20 lug 2021
F1: manca davvero lo spettacolo o è un problema di regia? Prime

F1: manca davvero lo spettacolo o è un problema di regia?

Ci si lamenta spesso che la Formula 1 sia noiosa, ma se in realtà il problema nascesse da una regia internazionale che spesso manca i numerosi duelli che avvengono in pista per poi riproporli soltanto tramite replay?

Formula 1
20 lug 2021
GP Silverstone: Leclerc beffato all'ultimo dalla rimonta di Lewis Prime

GP Silverstone: Leclerc beffato all'ultimo dalla rimonta di Lewis

La Ferrari e Charles Leclerc assaporano una vittoria che al Cavallino manca dal GP di Singapore 2019. Charles è stato beffato a due giri dal termine dalla rimonta di Hamilton, che ha piegato la resistenza del ferrarista a pochi km dal traguardo

Formula 1
19 lug 2021
Minardi: "Per Hamilton mi aspettavo uno stop-and-go" Prime

Minardi: "Per Hamilton mi aspettavo uno stop-and-go"

Tanti i fatti da commentare e tanti i promossi e i bocciati regalati dal Gran Premio di Gran Bretagna 2021. Le pagelle stilate e commentate da Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi.

Formula 1
19 lug 2021
Bobbi: "Concorso di colpa di Max, doveva ragionare sul mondiale" Prime

Bobbi: "Concorso di colpa di Max, doveva ragionare sul mondiale"

Andiamo ad analizzare il Gran Premio di Gran Bretagna in questa puntata di Piloti Top Secret in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu. Focus importante sul momento chd ha deciso la gara, ovvero l'incidente tra Hamilton e Verstappen. E non è Lewis ad avere torto al 100%...

Formula 1
19 lug 2021