Raikkonen non si nasconde: "Alfa Romeo, ci manca tutto"

Raikkonen ha raccontato in esclusiva a Motorsport.com quali siano i problemi dell'Alfa Romeo C39 e quanto sarà complicato risalire la china in una stagione così particolare, in cui gli aggiornamenti alle monoposto sono contingentati.

Raikkonen non si nasconde: "Alfa Romeo, ci manca tutto"

Per Alfa Romeo Racing il 2020 si sta rivelando un'annata molto difficile. A inizio anno, le aspettative, erano ben differenti, considerando la crescita mostrata le due stagioni precedenti. Eppure sin dai test invernali di Barcellona la C39 ha mostrato di avere più di una lacuna.

Alcune di queste erano già state sottolineate dai piloti - compreso Robert Kubica - sin dalle prime uscite. Giunti alla nona gara del Mondiale 2020 di Formula 1 anche Kimi Raikkonen ha spiegato come la C39 necessiti di numerosi interventi per raggiungere la soglia di competitività attesa.

Certo è che, le regole 2020/2021 saranno piuttosto stringenti. Ciò significa che fare lo sviluppo della C39 non sarà così semplice. Di questo Raikkonen ha parlato in esclusiva ai microfoni di Motorsport.com.

"Credo che il nostro problema questa stagione sia una combinazione di fattori, dal motore all'aerodinamica al telaio. Ci manca velocità, non è dove dovrebbe essere e dove vorremmo potesse essere. Stiamo lavorando per farla migliorare, stiamo cercando di farlo passo dopo passo e così siamo migliorati un po', ma sfortunatamente per fare determinati cambiamenti ci vuole tempo in Formula 1. Poi è difficile, perché tutti migliorano. Stiamo cercando di lavorare su quello che possiamo per migliorare".

A Monza Alfa Romeo ha avuto l'occasione di portare a casa punti pesanti per il Mondiale Costruttori trovandosi al terzo e quarto posto con Raikkonen e Giovinazzi alla ripartenza della corsa dopo la bandiera rossa causata dal brutto incidente di Charles Leclerc alla Parabolica. Antonio è stato costretto a rientrare ai box per scontare una penalità, mentre Kimi ha perso progressivamente posizioni a causa di una scelta infelice di gomme (le Soft).

"Per imitare l'AlphaTauri avremmo bisogno di più velocità. Dietro di noi a Monza avevamo 7-8 macchine più veloci di noi e poi abbiamo fatto la scelta sbagliata di gomme, perché le Soft hanno pagato nei primi 2 giri, ma poi abbiamo pagato un caro prezzo. All'inizio siamo andati meglio, ma poi ci siamo trovati ad avere un risultato peggiore. Se avessimo avuto più velocità, avremmo certamente colto un risultato migliore".

Raikkonen, poi, ha reso omaggio alla Ferrari, sua ex squadra, che al Mugello taglierà il traguardo dei 1000 GP disputati in Formula 1, orgoglioso di aver fatto parte della storia del Cavallino Rampante con tanti successi e la ciliegina sulla torta rappresentata dal Mondiale 2007.

"Ovviamente arrivare a 1000GP è un gran bel numero. Sono stato molto felice di aver fatto parte della storia della Ferrari e di aver preso parte a un buon numero di quelle gare , per non parlare del titolo che abbiamo vinto nel 2007. Con Ferrari ho passato tanti anni della mia carriera, sono contento che loro abbiano fatto parte della mia vita".

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo
Kimi Raikkonen, Alfa Romeo
1/20

Foto di: Alfa Romeo

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo
Kimi Raikkonen, Alfa Romeo
2/20

Foto di: Alfa Romeo

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo, Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo
Kimi Raikkonen, Alfa Romeo, Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo
3/20

Foto di: Alfa Romeo

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo in conferenza stampa
Kimi Raikkonen, Alfa Romeo in conferenza stampa
4/20

Foto di: FIA Pool

Kimi Raikkkonen, Alfa Romeo, con gli altri piloti in griglia prima della partenza
Kimi Raikkkonen, Alfa Romeo, con gli altri piloti in griglia prima della partenza
5/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
6/20

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Scintille volando dal retrotreno di Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
Scintille volando dal retrotreno di Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
7/20

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
8/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Scintille generate dall'auto di Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
Scintille generate dall'auto di Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
9/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
10/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
11/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
12/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo
Kimi Raikkonen, Alfa Romeo
13/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39, Sebastian Vettel, Ferrari SF1000, e Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39, Sebastian Vettel, Ferrari SF1000, e Charles Leclerc, Ferrari SF1000
14/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo
Kimi Raikkonen, Alfa Romeo
15/20

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
16/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
17/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
18/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
19/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
20/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

condivisioni
commenti
AlphaTauri: ci sono dei nuovi vorticatori sui cerchi
Articolo precedente

AlphaTauri: ci sono dei nuovi vorticatori sui cerchi

Prossimo Articolo

Mercedes: ecco la T-wing ad ala di gabbiano

Mercedes: ecco la T-wing ad ala di gabbiano
Carica commenti
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021