Raikkonen: "Le soluzioni provate al pomeriggio non hanno funzionato"

condivisioni
commenti
Raikkonen:
Marco Di Marco
Di: Marco Di Marco
28 lug 2017, 15:02

Il finlandese non ha trovato un buon feeling con il nuovo pacchetto aerodinamico provato nelle Libere 2, mentre ha mostrato maggiore confidenza con la SF70H al mattino. Per Kimi sarà fondamentale una ottima partenza in gara.

Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70-H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70-H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H

La prima giornata di Libere in casa Ferrari è stata vissuta in chiaroscuro da Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen. 

Il tedesco ha affrontato la prima sessione con il nuovo pacchetto aerodinamico chiudendo con il sesto tempo per poi risalire al secondo posto le Libere 2, mentre il finlandese, dopo il secondo tempo del mattino, non ha trovato lo stesso feeling con il nuovo pacchetto aerodinamico al pomeriggio ed ha ottenuto il quarto crono a tre decimi netti di distanza dal grande protagonista di giornata Daniel Ricciardo.

Raikkonen ha confermato le difficoltà incontrate nell'adattare il nuovo pacchetto aerodinamico alla SF70H, ma ha cercato di guardare il bicchiere mezzo pieno, confidando negli ulteriori aggiornamenti in arrivo in queste ore da Maranello.

"Abbiamo cominciato bene al mattino, mentre al pomeriggio non siamo stati altrettanto soddisfatti dato che abbiamo sperimentato alcune soluzioni che non si sono rivelate ideali. Ad ogni modo non è andata male".

La seconda sessione di Libere è stata caratterizzata da due interruzioni con bandiera rossa, dovute a due uscite di pista di pista di Wehrlein e Jolyon Palmer, che hanno influito negativamente sul lavoro programmato dai team, ed anche Raikkonen si è lamentato di questi inconvenienti.

"Le condizioni odierne sono state difficili. Ci sono state numerose interruzioni dovute alle bandiere rosse che ci hanno impedito di girare con regolarità".

Kimi, infine, ha negato che in Ferrari si sia lavorato particolarmente sulle partenze, affermando comunque che l'avvio di gara sarà un momento fondamentale visto il particolare layout del tracciato dell'Hungaroring.

"Non credo che abbiamo provato più partenze del solito. Abbiamo rispettato lo stesso programma di ogni weekend. La partenza è sempre un momento fondamentale e su questo circuito ancora di più visto che ti può consentire di guadagnare numerose posizioni".

Prossimo Articolo
Pirelli, ecco mescole set obbligatori per i GP di Brasile e Abu Dhabi

Articolo precedente

Pirelli, ecco mescole set obbligatori per i GP di Brasile e Abu Dhabi

Prossimo Articolo

Colpo di scena: Massa non sta bene, sarà sostituito da di Resta

Colpo di scena: Massa non sta bene, sarà sostituito da di Resta
Carica commenti