Räikkönen: "Le cose sono migliorate strada facendo, ma c'è da lavorare"

condivisioni
commenti
Räikkönen:
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
26 ott 2018, 21:28

Il finlandese ha avuto una giornata difficile a Città del Messico concludendo lontano dalla vetta con una Ferrari che ha sofferto parecchio sul giro singolo, mentre nella simulazione gara si è distinta bene.

Nella prima giornata messicana dove hanno brillato le Red Bull, in casa Ferrari non sono state gran che le prestazioni delle due SF71H.

Reduce dalla splendida vittoria di Austin, Kimi Räikkönen non è mai riuscito ad entrare in Top5 nelle due sessioni di Prove Libere del Gran Premio del Messico.

Il finlandese nella prima parte di prove ha ottenuto l'ottavo tempo girando in 1'18"936 prendendosi oltre 2" dalla vetta, mentre nella seconda le cose non sono migliorate più di tanto, con "Iceman" che - restando sempre nella medesima piazza - ha ridotto solamente ad 1"413 dal leader.

"La pista non è cambiata rispetto agli ultimi due anni, è sempre stata complicata e oggi non abbiamo trovato una situazione diversa. Le cose sono andate via via migliorando verso la fine della sessione".

Come ha indicato il suo compagno di squadra Sebastian Vettel, sembra che il Cavallino Rampante abbia avuto qualche grattacapo in più nel far rendere al meglio gli pneumatici.

"Con le hypersoft non siamo riusciti a fare un giro buono, c'è ancora del lavoro da fare, vediamo domani", ha affermato Kimi.

Le cose sono apparse molto più incoraggianti nella simulazione di gara, dove le Rosse di Maranello si sono distinte in una serie di giri costanti con gomme SuperSoft. Questo potrebbe far ben sperare in vista della gara di domenica, con l'ultimo Campione di Maranello che andrà a caccia del bis dopo il successo a Stelle e Strisce.

"Sicuramente cercheremo di fare del nostro meglio, non so se riuscirò ad ottenere le stesse prestazioni di Austin, aspettiamo e vediamo".

Prossimo Articolo
Vettel in crisi di gomme: "Poco grip e scarso carico aerodinamico, dobbiamo sfruttarle meglio"

Articolo precedente

Vettel in crisi di gomme: "Poco grip e scarso carico aerodinamico, dobbiamo sfruttarle meglio"

Prossimo Articolo

Verstappen vola, poi lo ferma un problema idraulico: "Non siamo stati perfetti"

Verstappen vola, poi lo ferma un problema idraulico: "Non siamo stati perfetti"
Carica commenti