Raikkonen: la power unit è salva, si cambia solo il turbo

condivisioni
commenti
Raikkonen: la power unit è salva, si cambia solo il turbo
Roberto Chinchero
Di: Roberto Chinchero
24 mar 2016, 14:21

I motoristi della Ferrari hanno revisionato la power unit di Kimi Raikkonen che è tornata dall'Australia: la squadra del Cavallino conferma che si è rotto solo il turbo, mentre il 6 cilindri endotermico non ha patito danni

Le analisi effettuate dai motoristi della Ferrari sulla monoposto di Kimi Raikkonen al ritorno dall'Australia, hanno confermato che il motivo che ha costretto Kimi al ritiro nel Gran Premio inaugurale del Mondiale 2016 è stato la rottura del turbo.

Le prime impressioni dei tecnici di Maranello presenti in pista a Melbourne sono state confermate, non senza un sospiro di sollievo. Le fiamme viste uscire dall’airbox nel momento in cui Raikkonen ha fermato in pit-lane la sua SF15-H avevano fatto temere danni maggiori, magari anche al motore termico.

Un’eventualità che lo stesso Maurizio Arrivabene aveva scongiurato nella domenica sera di Melbourne, lasciando però un margine di prudenza in attesa delle indagini definitive.

In Ferrari hanno completato le verifiche in queste ore, con il verdetto sperato: il motore termico non ha subito danni (questo emerge dalle informazioni che arrivano da Maranello) e Kimi dovrebbe essere al via in Bahrain sempre con la Power Unit 1.

Questo nonostante negli ultimi giorni si fossero fatte strada voci differenti. C’è chi ha imputato le fiamme viste ad Albert Park alla rottura del compressore, ritenendo difficile che l’unità endotermica potesse essere stata immune da problemi anche indiretti. E potenzialmente a rischio c’era anche l’unità MGU-K, che a quanto pare non è stata invece danneggiata.

Nella sfortuna, quindi, un verdetto meno pesante del previsto. La Ferrari ha anche spiegato che il guasto subito da Kimi Raikkonen a Melbourne non ha nulla a che vedere con quello che aveva bloccato la Haas nei test di Barcellona. In quell’occasione era stato necessario smontare il turbo subito dopo l’accensione a causa di un problema di montaggio.

Prossimo articolo Formula 1
Aldo Costa: "Quando lasciai l'Abarth per andare alla Minardi"

Articolo precedente

Aldo Costa: "Quando lasciai l'Abarth per andare alla Minardi"

Prossimo Articolo

Force India: la lotta per il terzo posto in classifica sarà serrata

Force India: la lotta per il terzo posto in classifica sarà serrata
Carica commenti