Raikkonen: "Il rinnovo? Era ciò che volevo. Se Vettel rimane è perfetto"

condivisioni
commenti
Raikkonen: "Il rinnovo? Era ciò che volevo. Se Vettel rimane è perfetto"
Di:
24 ago 2017, 14:57

Kimi, fresco di rinnovo con la Ferrari per il 2018, esprime la sua soddisfazione l'accordo raggiunto. Poi fa un assist al suo compagno di squadra Vettel: "Spero che nulla cambi per l'anno prossimo".

Podium: race winner Sebastian Vettel, Ferrari, second place Kimi Raikkonen, Ferrari
Kimi Raikkonen, Ferrari
Kimi Raikkonen, Ferrari
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70-H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H
Podium: second place Kimi Raikkonen, Ferrari
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H

"Non avrei rinnovato se non fossi contento e anche il team la pensa allo stesso modo". Inizia così la conferenza stampa piloti del Gran Premio del Belgio, con Kimi Raikkonen che ha voluto subito mettere in chiaro parte dei motivi che lo hanno spinto a firmare il rinnovo del contratto con la Ferrari arrivato pochi giorni fa.

"L'unica cosa che mi interessava era essere ancora qui nel 2018. Non mi interessa molto le idee che hanno portato al rinnovo. Mi interessa che il team abbia la mia stessa visione delle cose, per i motivi, poi, penso si debba chiedere alla Ferrari".

"Ho rinnovato con la Ferrari solo perché mi piace correre. Mi diverto e voglio ovviamente fare bene. Se sentissi di non andare più veloce e non fossi più contento di me stesso allora non sarei più qui. Ho ancora interesse a impiegare il mio tempo in F.1. Lo considero ancora il posto più bello dove impiegare il mio tempo. Ci sono anche dei lati negativi, certo, ma fino a quando la gara sarà l'aspetto più importante per me andrà bene. Se mi sentirò me stesso, poter vincere gare e campionato andrà bene. Quando non le sentirò più sarò il primo a voler fare altro".

Sarà un caso, ma nell'ultimo periodo, quello che ha preceduto la firma di Kimi sul nuovo contratto con la Scuderia di Maranello, il finnico ha regalato il miglior Raikkonen da qualche anno a questa parte. Lui, però, pensa che sia solo un fattore legato alle prestazioni della monoposto e non aspetti riconducibili a una firma che era imminente e quasi annunciata.

"Non so se questo ultimo periodo sia il mio migliore da quando sono tornato in Ferrari. Dipende da tante cose, noi comunque vogliamo sempre fare bene, migliorare e chiaramente ci sono sempre settori in cui possiamo fare meglio. Cercheremo di guadagnare ancora un po' di velocità, però nelle ultime gare mi sono sentito meglio, faccio le cose come piacciono a me. A volte è andata molto bene, altre un po' meno, ma stiamo facendo le cose giuste per arrivare dove vogliamo".

"Non credo che avrò pressione da parte dei media riguardo le mie prestazioni in questo fine settimana, ma sono sicuro che già dal prossimo torneranno alla carica. Non sarebbe una sorpresa per me. Sicuramente, però, aver rinnovato è qualcosa di molto positivo per me, anche se certamente non influirà sulle mie prestazioni".

Per concludere, Kimi ha confermato di trovarsi molto bene come compagno di squadra di Sebastian Vettel, tanto da sperare fortemente nel rinnovo del tedesco con la Ferrari e continuare a lavorare con lui anche in futuro.

"Sicuramente Sebastian è il mio compagno preferito. Credo che lavoriamo benissimo assieme e anche con il team. C'è un ottimo rapporto lavorativo tra di noi. Chiaro però che non sono io a dover decidere chi rimane e chi va. Non ho idea cosa accadrà nel suo caso. Spero però che tutto rimanga com'è adesso, perché sarebbe perfetto".

Prossimo Articolo
Ferrari: ecco il nuovo terzo elemento della sospensione anteriore!

Articolo precedente

Ferrari: ecco il nuovo terzo elemento della sospensione anteriore!

Prossimo Articolo

Simon torna al dipartimento tecnico FIA dopo le delusioni Honda

Simon torna al dipartimento tecnico FIA dopo le delusioni Honda
Carica commenti