Raikkonen: "Il futuro? Non decido io, ma il team sa cosa penso"

Durante la conferenza stampa del Red Bull Ring il finlandese ha parlato ancora del possibile rinnovo con la Ferrari ed ha ribadito che, se dipendesse da lui, probabilmente sarebbe già andato in porto.

Negli ultimi giorni si è discusso abbastanza del futuro di Kimi Raikkonen, con il presidente Sergio Marchionne che lo ha spronato a dare il massimo per dimostrare di meritarsi un altro anno in Ferrari.

Il contratto di "Iceman" scade alla conclusione della stagione e con gli altri tasselli del mercato che piano piano stanno andando al loro posto (vedi la conferma di Carlos Sainz alla Toro Rosso), il rinnovo o meno del finlandese con il Cavallino rischia di diventare un tormentone.

Il diretto interessato ne ha parlato oggi, nella conferenza stampa che ha aperto il weekend del GP d'Austria, dicendo che lui avrebbe già ben chiara la sua idea e lasciando intendere quindi che continuerebbe con la Rossa, ma che il pallino è nelle mani della squadra.

"Niente è ancora deciso. Ci sono sempre tante chiacchiere, ma non è una novità per me. E’ così da quando sono in Formula 1. La gente può discutere e dire quello che vuole, ma chi vede le cose da fuori capisce molto poco di quello che succede. Se fossi io a decidere sarebbe facile dire cosa accadrà, ma non dipenderà da me. Il team, comunque, sa cosa penso" ha detto Kimi.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP d'Austria
Sub-evento Giovedì
Circuito Red Bull Ring
Piloti Kimi Raikkonen
Team Ferrari
Articolo di tipo Ultime notizie