Raikkonen: "Ho cercato di ottenere tempi competitivi ma ho fatto molta fatica"

condivisioni
commenti
Raikkonen:
Marco Di Marco
Di: Marco Di Marco
05 ott 2018, 07:55

Kimi Raikkonen ha chiuso le FP2 con il quinto tempo ed un ritardo di ben 1''2 da Hamilton. La Ferrari sembra soffrire sul giro secco ed il finlandese ha accusato un blistering importante nella simulazione gara.

Kimi Raikkonen, Ferrari SF71H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF71H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF71H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF71H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF71H
Fan di Kimi Raikkonen, Ferrari
Kimi Raikkonen, Ferrari SF71H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF71H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF71H

E’ stato un venerdì complicato quello vissuto dalla Ferrari e da Kimi Raikkonen. La SF71H si è rivelata in netta difficoltà sul giro secco rispetto alle W09 di Hamilton e Bottas, ed il finlandese ha chiuso la seconda sessione di prove libere con il quinto tempo in 1'29’’498 ed un distacco enorme di un secondo e due decimi dalla vetta.

Se la prestazione sul giro secco preoccupa sia Raikkonen che Vettel, con il tedesco oggi terzo in classifica ad 8 decimi, ad impressionare negativamente è stata anche l’usura gomme mostrata dal finlandese nei long run.

Quando Raikkonen,infatti, ha girato con le gomme soft, verso la fine del turno è apparso un blistering importante sulla posteriore. Un campanello d’allarme per una vettura che, fino a metà stagione, aveva fatto della delicatezza nella gestione delle Pirelli una delle proprie caratteristiche migliori.

Leggi anche:

Giunto davanti ai microfoni della stampa, Raikkonen è stato come di consueto per nulla logorroico.

Il finlandese ha affermato di aver faticato parecchio in pista ed ha dichiarato di dover affrontare con i propri meccanici una lunga notte di lavoro.

“E’ stato un venerdì normale,  ma ho faticato. Come sempre ho cercato di ottenere tempi competitivi ma abbiamo molto lavoro da fare”.

I valori visti oggi in pista potrebbero rivoluzionarsi domani in qualifica qualora dovesse arrivare la pioggia. Kimi, ad ogni modo, non è sembrato particolarmente turbato da questa eventualità e si è detto pronto ad affrontare ogni tipo di condizione di asfalto.

“Non so se pioverà o meno, domani quando ci alzeremo vedremo cosa ci porteranno le nuvole”.

 

Prossimo articolo Formula 1
Vettel: "Se le Mercedes si confermeranno così veloci sarà dura lottare per la pole"

Articolo precedente

Vettel: "Se le Mercedes si confermeranno così veloci sarà dura lottare per la pole"

Prossimo Articolo

Verstappen: "Vicini alla Ferrari? Si, ma non sono soddisfatto della mia Red Bull"

Verstappen: "Vicini alla Ferrari? Si, ma non sono soddisfatto della mia Red Bull"
Carica commenti