Formula 1
19 set
-
22 set
Evento concluso
26 set
-
29 set
Evento concluso
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
FP2 in
02 Ore
:
00 Minuti
:
34 Secondi

Raikkonen: "Guidare pensando ai consumi non fa parte delle corse"

condivisioni
commenti
Raikkonen: "Guidare pensando ai consumi non fa parte delle corse"
Di:
26 nov 2017, 17:43

Il finlandese ha affermato di aver dovuto guidare a velocità di crociera per non consumare troppo carburante ed ha criticato le regole contrarie allo spirito delle competizioni. Kimi, grazie al quarto posto ed al ritiro di Ricciardo, ha chiuso 4° in campionato.

Kimi Raikkonen, Ferrari parla con Mohammed Bin Sulayem
Kimi Raikkonen, Ferrari parla con Mohammed Bin Sulayem
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H

L'ultimo gran premio stagionale, andato in scena sul tracciato di Abu Dhabi, non ha visto la Ferrari protagonista come accaduto più volte nel corso del 2017.

Sebastian Vettel, infatti, ha chiuso al terzo posto ad oltre diciannove secondi di distanza dal vincitore Valtteri Bottas, impossibilitato per tutta la corsa a mantenere la scia delle Mercedes, mentre Kimi Raikkonen ha terminato alle spalle del compagno di team riuscendo ad avere la meglio su un Max Verstappen sempre più pressante nel finale.

Il risultato centrato da Kimi Raikkonen, ad ogni modo, ha consentito al finlandese di scavalcare in classifica piloti Daniel Ricciardo, complice anche il terzo ritiro patito dall'australiano nelle ultime quattro gare, e chiudere così la propria stagione in quarta posizione in graduatoria.

Lo spettacolo offerto dalle monoposto sul tracciato di Yas Marina è stato decisamente deludente, ed una volta sceso dalla propria monoposto, Raikkonen ha affermato di non essersi divertito al volante dato che la particolare conformazione del tracciato di Abu Dhabi richiede uno stile di guida votato al risparmio di carburante.

"Sinceramente l'intera gara è stata impostata al fuel saving, cerando di mantenere invariato il distacco da chi mi precedeva. Ho guidato in modo da avere il quantitativo minimo di carburante per superare i controlli finali".

Kimi ha successivamente rincarato la dose affermando come guidare mantenendo d'occhio i consumi sia totalmente contrario allo spirito delle competizioni e come i piloti debbano inchinarsi a delle regole che poco regalano allo spettacolo.

"Questo modo di guidare non ha nulla a che vedere con le competizioni. Purtroppo queste sono le regole e su alcuni circuiti bisogna correre in questo modo. Avevamo una buona vettura ed abbiamo cercato di utilizzare tutto il carburante consentito andando a velocità da crociera ad ogni giro".

Informazioni aggiuntive di Glenn Freeman

 

 

Prossimo Articolo
Retroscena Ferrari: fuori dalla finestra dei consumi già dai primi giri!

Articolo precedente

Retroscena Ferrari: fuori dalla finestra dei consumi già dai primi giri!

Prossimo Articolo

Mercedes: ecco perché la gara di Bottas si è decisa alla prima curva

Mercedes: ecco perché la gara di Bottas si è decisa alla prima curva
Carica commenti