Raikkonen: "Ferrari dovrà partire forte nel 2018 per tornare a vincere i titoli"

Il finnico del Cavallino Rampante ha inoltre affermato a Motorsport.tv di essere ancora molto affamato di vittorie. E' per questo che continua a correre in F.1.

Kimi Raikkonen sarà al via del Mondiale 2018 di Formula 1, per quella che si appresta a essere la sua 16esima stagione nella massima categoria a ruote scoperte del motorsport.

Dalla sua ultima vittoria in Formula 1 sono passati ormai 5 anni. Kimi centrò la vittoria nel Gran Premio d'Australia del 2013, ovvero l'appuntamento iniziale del Mondiale di quell'anno all'Albert Park di Melbourne e allora difendeva i colori del team Lotus.

Il finnico è reduce però dalla sua miglior stagione dal 2012, avendo raccolto 205 punti totali in questo 2017. Per questo la Ferrari lo ha confermato anche per la prossima stagione con un contratto di un anno, che sarà poi eventualmente ridiscusso tra qualche mese.

In un'intervista rilasciata a Motorsport.tv, Raikkonen ha dichiarato: "Non sarei ancora qui in Formula 1 se non avessi ancora fame di vittorie. Mi piace correre e non ho problemi ad ammetterlo. Voglio essere in Formula 1. Fino a quando avrò questa fame rimarrò. E' la ragione per cui darò il massimo".

L'esperto pilota finlandese, campione del mondo di F.1 con la Ferrari nel 2007, ha affermato che l'avvio della prossima stagione sarà la chiave per poter battere finalmente la Mercedes dopo 4 anni di dominio.

"Lo scorso anno abbiamo iniziato un po' lentamente. Abbiamo avuto anche delle belle gare, ma non siamo riusciti a fare quanto ci eravamo prefissati se guardiamo i nostri risultati nell'arco della stagione".

"Dovremo sistemare le cose e iniziare molto bene nelle prime gare. Abbiamo la velocità, ma ci saranno tante cose che dovranno essere corrette in vista del prossimo Mondiale. Se non si fanno le cose in maniera perfetta, allora sarai certo di perdere tanti punti".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Kimi Raikkonen
Team Ferrari
Articolo di tipo Ultime notizie