Raikkonen: "E oggi con la Ferrari potevamo fare anche meglio!"

Kimi Raikkonen con la SF16-H è stato il più veloce in mattinata con le gomme ultrasoft e nel pomeriggio ha completato la distanza nella simulazione di Gp. Il finlandese ha chiuso la sua preparazione pre-campionato in modo positivo.

Il penultimo giorno delle prove pre-campionato è stato il Raikkonen-day. Kimi ha attirato i riflettori su di sé già nei primi giri del mattino, quando è sceso in pista con l’inedito sistema di protezione Halo.

Poi prima della pausa pranzo ha fissato il nuovo limite cronometrico di queste prove, ottenendo il tempo di 1’22”765 con gomme ultrasoft. Poco prima "Iceman" aveva fatto capire di essere in palla girando in 1’23”009 con la mescola soft, tempo che ha impressionato anche il boss Maurizio Arrivabene presente al muretto box.

Nel pomeriggio Raikkonen si è lanciato nella simulazione di gara, completata con successo dopo tre soste nelle quali ha alternato le gomme soft, montate al via, con due treni di medie ed un conclusivo set di hard. Sceso dalla monoposto, dopo ben 136 giri all’attivo, Raikkonen ha completato la sua preparazione al Mondiale 2016. Quando risalirà nuovamente sulla SF16-H sarà a Melbourne.

La visibilità dell'Halo è un po' limitata

Kimi, qual’è stata la prima impressione quando ti sei ritrovato in pista con il sistema Halo?
“Ovviamente si ha una vista leggermente diversa, un po’ limitata nella parte anteriore, ma non credo che il prototipo visto oggi sia la versione finale di questo progetto. Mi ha sorpreso che la differenza rispetto al solito non sia stata poi tanta”.

Come riassumi la giornata di oggi?
“È stata positiva. Avremmo potuto ottenere dei riscontri velocistici migliori, se avessimo voluto, ma non era necessario. Ho completato molti giri, ed alla fine è stato uno dei giorni più belli che ho avuto in queste prove pre-campionato, senza molti contrattempi. È stato utile riuscire a completare senza inconvenienti la simulazione di gara, tutto è andato bene a parte una fermata non prevista a causa di una bandiera rossa”.

Sei contento del tempo sul giro che hai ottenuto?
“Non è male. Ovviamente non conosciamo le condizioni in cui stanno girando i nostri avversari, ma la sensazione in macchina è stata soddisfacente. Quando ho montato il primo set di gomme ho dovuto abortire la simulazione a causa di una bandiera rossa, ed in generale le condizioni della pista non erano delle migliori in quel momento”.

Ti senti pronto per la prima gara dell’anno a Melbourne?
“Ho completato il mio programma di prove, ed abbiamo fatto quello che potevamo. Siamo abbastanza soddisfatti del lavoro fatto, sappiamo che c’è ancora da fare, ma andiamo a Melbourne e vedremo cosa succederà. Come ho detto altre volte non ho alcun interesse a pronosticare cosa accadrà in Australia, aspettiamo ancora un po’ e vedremo sul campo a quali risultati potremo puntare”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Barcellona, test di Marzo
Sub-evento Giovedì
Circuito Circuit de Barcelona-Catalunya
Piloti Kimi Raikkonen
Team Ferrari
Articolo di tipo Intervista