Formula 1
19 set
-
22 set
Evento concluso
26 set
-
29 set
Evento concluso
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
FP3 in
15 Ore
:
01 Minuti
:
18 Secondi

Raikkonen: "Dopo l'incidente è diventato tutto più difficile"

condivisioni
commenti
Raikkonen: "Dopo l'incidente è diventato tutto più difficile"
Di:
7 ott 2017, 08:15

Il finlandese ha sbattuto in FP3 e pagherà 5 posizioni per la sostituzione del cambio. Nonostante un miracolo dei meccanici Ferrari, in qualifica ha faticato a trovare il feeling con la SF70H e quindi domani scatterà decimo.

Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H, esce dalla sua monoposto dopo l'incidente
I Marshals rimovono la monoposto di Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H, dopo l'incidente
Kimi Raikkonen, Ferrari
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08, supera la monoposto incidentata di Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H, mentre i marshals la recuperano
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H
Kimi Raikkonen, Ferrari and Stefania Bocchi, Ferrari Press Officer
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H

Le qualifiche del GP del Giappone si sono messe in salita durante la terza sessione di prove libere per Kimi Raikkonen. Il pilota della Ferrari è finito a muro alla curva 9, danneggiando il cambio della sua SF70H. Inevitabile quindi la sostituzione e la relativa penalità di cinque posizioni da scontare sulla griglia di Suzuka.

"Ovviamente non è mai un ottimo avvio di giornata quando fai un'uscita di pista. Dopo quel momento è diventato tutto più difficile" ha detto infatti "Iceman" ai microfoni di Sky Sport F1 HD.

Tra le altre cose, i commissari sono stati particolarmente lenti a riportare al box la sua monoposto, arrivata ben 20 minuti dopo la conclusione della FP3, quindi i meccanici del Cavallino hanno fatto un vero e proprio miracolo per rimandarla in pista in tempo per la Q1.

Peccato però che Kimi abbia poi faticato a ritrovare il feeling e che quindi non sia riuscito a fare meglio del sesto tempo. Domani quindi scatterà decimo, ma almeno lo farà con le gomme soft, avendo passato il taglio della Q2 con quelle invece che con le supersoft, montante dalla maggior parte degli altri (Valtteri Bottas, pure lui penalizzato, è in linea con il connazionale).

"Il team ha fatto un ottimo lavoro, riuscendo a ricostruire la vettura in tempo per la Q1, ma non ho avuto ottime sensazioni in qualifica, anche perché non sono riuscito a fare un numero sufficiente di giri per ritrovare quelle giuste. Domani vedremo cosa riusciremo a fare" ha aggiunto Kimi.

In Q3 ha anche commesso un altro errore nello stesso punto dove aveva sbattuto in mattinata, sul quale ha detto: "Dopo un errore come quello di stamattina ti viene a mancare un po' il feeling e in un circuito come questo diventa un po' complicato".

Prossimo Articolo
Vettel: "Normalmente siamo più forti in gara che in qualifica"

Articolo precedente

Vettel: "Normalmente siamo più forti in gara che in qualifica"

Prossimo Articolo

Hamilton: "Ho guidato una Mercedes differente rispetto alla Malesia"

Hamilton: "Ho guidato una Mercedes differente rispetto alla Malesia"
Carica commenti