Raikkonen: "Bene la velocità della Rossa, ma le gare vanno finite"

Kimi Raikkonen è stato protagonista di una grande partenza nel Gran Premio d'Australia, ma un problema tecnico gli ha impedito di concludere la corsa. Al termine della gara ha affermato: "Andiamo forte, ma c'è molto da fare".

Kimi Raikkonen è stato protagonista, assieme al compagno di squadra Vettel, dell'inizio al fulmicotone della Ferrari nel Gran Premio d'Australia. Il finnico si era portato in seconda posizione dopo una splendida partenza, ma a metà gara è stato costretto al ritiro per un problema verificatosi sulla sua SF16-H. 

A quanto pare, il problema che ha impedito a Kimi di proseguire la sua corsa non deriva dal propulsore. A spiegarlo è stato lo stesso Raikkonen al termine della corsa.

"Non credo che il nostro motore abbia avuto dei problemi. Il propulsore andava. c'è qualche cosa d'altro che ha creato un problema e mi ha costretto al ritiro. Vedremo cosa dirà il team dopo aver investigato sulla vettura. E' stato un episodio sfortunato".

L'iridato 2007 non ha nascosto la soddisfazione dopo aver visto la competitività in gara delle SF16-H, ma nemmeno un pizzico di frustrazione, dovuta al guasto che lo ha costretto a scendere anzitempo dalla sua monoposto.

"Tralasciando ciò che è successo ieri in Qualifica sapevamo che non saremmo stati troppo lontani dalla Mercedes perché in gara siamo sempre molto più forti. Abbiamo la velocità ma bisogna anche concludere la gara. C'è ancora molto lavoro da fare. Siamo veloci ma ora dobbiamo mettere assieme questa caratteristica all'affidabilità per fare in modo che tutto finzioni alla perfezione".

"Noi abbiamo fatto quello che siamo chiamati a fare. La prima parte della gara è stata incoraggiante ma abbiamo ancora parecchio lavoro da fare".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP d'Australia
Sub-evento Domenica
Circuito Albert Park Circuit
Piloti Kimi Raikkonen
Team Ferrari
Articolo di tipo Intervista