Formula 1
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
02 lug
-
05 lug
FP1 in
102 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
FP1 in
117 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
130 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
158 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
165 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
179 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
FP1 in
215 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
222 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
236 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
249 giorni

Raikkonen: "A Montreal è sempre complicato prendere il ritmo"

condivisioni
commenti
Raikkonen: "A Montreal è sempre complicato prendere il ritmo"
Di:
8 giu 2018, 20:42

Il finlandese della Ferrari si è lamentato di una giornata un po' complicata, nonostante il secondo tempo, anche se è convinto di aver preso la strada giusta nel finale.

Kimi Raikkonen, Ferrari SF71H
Kimi Raikkonen, Ferrari
Kimi Raikkonen, Ferrari SF71H
Kimi Raikkonen, Ferrari

Kimi Raikkonen ci ha abituati a rendere sempre molto bene al venerdì e non ha fatto eccezioni oggi a Montreal. Il pilota finlandese ha fatto un po' fatica a trovare il feeling con la sua Ferrari, ma alla fine è riuscito a staccare il secondo tempo, a pochi millesimi dalla Red Bull di Max Verstappen.

Anche perché "Iceman" ha spiegato che non è tanto una questione di problemi di messa a punto della sua SF71H, quanto perché il tracciato canadese ha delle caratteristiche particolari, che rendono complicato andare alla ricerca del ritmo di guida.

Leggi anche:

"Non credo che sia stata una giornata semplice. Qui è sempre molto complicato prendere il ritmo, perché c'è poco carico, poco grip, tanti avvallamenti e cordoli piuttosto alti. Bisogna cercare di tagliare la chicane il più possibile e non è facile. Se non altro, siamo migliorati, quindi vuol dire che abbiamo preso la direzione giusta. C'è ancora del lavoro da fare, però sono abbastanza contento" ha detto Raikkonen ai microfoni di Sky Sport F1 HD.

"Ovviamente noi abbiamo cercato di fare il nostro lavoro normale per essere il più pronti possibile, ma capiremo solo domani a che punto siamo per la pole. Noi daremo del nostro meglio come sempre e poi vedremo che risultato ci saremo meritati" ha aggiunto.

Prossimo Articolo
Vettel: "Mi è mancato il giro, ma non sono ancora contento della macchina"

Articolo precedente

Vettel: "Mi è mancato il giro, ma non sono ancora contento della macchina"

Prossimo Articolo

Verstappen: "Merito delle evoluzioni della power unit? Presto per dirlo!"

Verstappen: "Merito delle evoluzioni della power unit? Presto per dirlo!"
Carica commenti