Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
07 mag
-
10 mag
21 mag
-
24 mag
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
FP1 in
106 giorni
02 lug
-
05 lug
FP1 in
126 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
FP1 in
140 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
154 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
182 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
189 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
203 giorni
24 set
-
27 set
FP1 in
210 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
FP1 in
239 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
246 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
259 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
273 giorni

Pirelli, Isola: "Domani i tempi potrebbero abbassarsi ulteriormente"

condivisioni
commenti
Pirelli, Isola: "Domani i tempi potrebbero abbassarsi ulteriormente"
Di:
14 lug 2017, 17:28

Pirelli ha notato che velocità e carichi sulle gomme sono più elevati rispetto alle edizioni precedenti del GP di Gran Bretagna.

Sergio Perez, Sahara Force India VJM10
Sebastian Vettel, Ferrari SF70H
Stoffel Vandoorne, McLaren MCL32 e Fernando Alonso, McLaren MCL32
Lewis Hamilton, Mercedes-Benz F1 W08
Lance Stroll, Williams FW40
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB13
Jolyon Palmer, Renault Sport F1 Team RS17

Al termine delle prime due sessioni di prove libere a Silverstone con la nuova generazione di monoposto in versione 2017 – caratterizzate da livelli elevati di deportanza e pneumatici più larghi – si sono avute prestazioni mai viste su questo circuito, con vetture, piloti e pneumatici sottoposti a carichi laterali maggiori ai 5G e velocità di oltre 280 km/h alla curva Copse.

Valtteri Bottas ha firmato in FP2 su Mercedes il miglior tempo di giornata con pneumatici P Zero Red supersoft al debutto a Silverstone, grazie a un giro più veloce di oltre 0,7 secondi rispetto al miglior tempo del weekend dello scorso anno.

I team hanno effettuato diverse scelte di set per mescola, quindi il programma odierno – con la valutazione dei livelli di degrado e usura su ciascuna mescola con diversi carichi di carburante – è stato fondamentale per valutare quali set restituire come da regolamento e quali tenere disponibili in vista di qualifiche e gara.

Oggi il cielo era nuvoloso, con le temperature ambiente e asfalto che non hanno mai superato rispettivamente i 18° e 24°. Le condizioni rimarranno incerte per tutto il fine settimana, con probabilità di pioggia.

“Nonostante le diverse scelte dei team di set per mescola pre-gara, i pneumatici usati e le restituzioni porteranno a una disponibilità di treni molto simile per qualifiche e gara", ha dichiarato Mario Isola, responsabile car racing di Pirelli. "Un aspetto già evidente è che le velocità e i carichi sulle gomme sono i più elevati visti quest’anno".

"Questo è esattamente quanto ci aspettavamo dai circuiti così severi, a causa dell’aumento della deportanza e dei pneumatici più larghi. Nonostante il circuito così esigente, la mescola supersoft ha debuttato oggi ottenendo il nuovo record del tracciato con Valtteri Bottas. Fino ad ora, questa mescola è circa 0,7 secondi al giro più veloce della soft. In caso di prove asciutte domani è probabile che i tempi sul giro si abbasseranno ulteriormente”.

Prossimo Articolo
Colpo di scena Mercedes: Bottas deve sostituire il cambio!

Articolo precedente

Colpo di scena Mercedes: Bottas deve sostituire il cambio!

Prossimo Articolo

Hamilton: "Andiamo più forte di quanto potessi immaginare!"

Hamilton: "Andiamo più forte di quanto potessi immaginare!"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP di Gran Bretagna
Sotto-evento Venerdì, prove libere 2
Location Silverstone
Autore Redazione Motorsport.com