Pirelli 2019 con tre colori: hard bianco, media gialla, soft rossa

condivisioni
commenti
Pirelli 2019 con tre colori: hard bianco, media gialla, soft rossa
Roberto Chinchero
Di: Roberto Chinchero
20 ott 2018, 09:35

La Casa milenese ha ufficializzato quali saranno i tre colori che caratterizzeranno le gomme in tutti e ventuno gli appuntamenti in calendario, anche se le mescole saranno scelte fra le cinque o sei che saranno prodotte.

La Pirelli ha presentato ieri ad Austin la gamma di pneumatici Formula 1 2019, confermando i tre colori che verranno utilizzati in ogni gara della prossima stagione.

Il numero di mescole sarà di cinque o sei tipologie (la scelta finale in merito non è ancora stata presa) ma in tutte le ventuno gare in calendario i colori che vedremo in pista saranno sempre gli stessi, così come le denominazioni degli pneumatici.

Le monoposto saranno in pista sempre con gomme identificate con le colorazioni bianco, giallo, e rosso, che corrisponderanno rispettivamente alle mescole hard, medie e soft.

“Abbiamo voluto eliminare l'arcobaleno di colorazioni attualmente in uso per semplificare la lettura della gara da parte del pubblico”, ha spiegato Mario Isola, confermando che proseguirà la scelta di compound differenti in base alle caratteristiche della pista.

“L'idea è di associare un numero a ciascuna mescola - ha proseguito Isola – ed ovviamente i team saranno informati in anticipo delle tipologie di gomme scelte per ogni singolo weekend di gara. Stiamo ancora discutendo con i rappresentanti delle squadre per definire se sarà preferita una numerazione o l’associazione di una lettera per ciascuna mescola della gamma".

"Se alla vigilia della stagione decideremo di omologare cinque mescole, saranno identificate con uno, due, tre, quattro, cinque, e forniremo in anticipo la selezione effettuata alla vigilia di ogni weekend. Sia gli addetti ai lavori che gli spettatori sapranno che per uno specifico weekend la numero due sarà la hard, la tre sarà la media, e la quattro sarà la soft. In base alla pista in cui faremo tappa cambierà questa associazione, ma gli spettatori vedranno sempre i soliti tre colori”.

Mario Isola, Direttore sportivo Pirelli con Daniel Ricciardo, Red Bull Racing

Mario Isola, Direttore sportivo Pirelli con Daniel Ricciardo, Red Bull Racing

Photo by: Jon Noble

Prossimo Articolo
Ferrari: quegli errori veniali di Vettel che diventano... terribili

Articolo precedente

Ferrari: quegli errori veniali di Vettel che diventano... terribili

Prossimo Articolo

Caso Mercedes: per Arrivabene non è chiuso. L'illegalità limitata può produrre mostri

Caso Mercedes: per Arrivabene non è chiuso. L'illegalità limitata può produrre mostri
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP degli USA
Sotto-evento Venerdì, prove libere 2
Location Circuito delle Americhe
Autore Roberto Chinchero
Tipo di articolo Ultime notizie