Piero Ferrari: "Vorrei vedere la Rossa correre a Indianapolis"

Piero Ferrari festeggia domani 75 anni e a La Gazzetta dello Sport racconta i suoi inizi a Maranello, ma anche i suoi sogni: "Mi piacerebbe vedere la Rossa a Indianapolis".

Piero Ferrari: "Vorrei vedere la Rossa correre a Indianapolis"

Con la Formula 1 ferma, c'è comunque un Ferrari che taglia un traguardo importante. Si tratta di Piero Ferrari, figlio di Enzo, che domani 22 maggio 2020 compirà 75 anni.

"Un numero che non vorrei più festeggiare", ha ammesso Piero, che in vista del suo compleanno ha rilasciato un'intervista a La Gazzetta dello Sport.

"Festeggerò con una una cena con famiglia e nipoti. Che regali mi piacerebbe ricevere? Dalla F1 niente, perché non si sa nemmeno se correrà. Avevo ordinato una macchina, ma non sarà prodotta. Quindi... aspetto Natale".

Rimanendo in argomento regali, Piero ha sottolineato come il 10% della Ross sia stato quello pù significativo ricevuto da papà Enzo: "E' stato quello, anche se avrei preferito un'auto! Me ne ha regalate tante. Se gli chiedevo ad esempio un quadro che costava un milione di lire, mi diceva: 'come, un milione?'. Però se c'era da sborsarne uno e mezzo per una macchina non diceva niente".

A 16 anni il suo primo, vero approccio con la Ferrari intesa come impresa: "Ci entrai a 16 anni. Una sera mio padre mi portò a cena e poi mi disse: 'Devo passare in ufficio un momento, vieni con me'. Feci un giro dei reparti. Me la ricordo ancora bene, era un venerdì sera. Eravamo io, lui e un sorvegliante".

Piero racconta anche quando, e soprattutto come, entrò a lavorre in Ferrari. Avvenne nel 1965: "Era appena morta mia nonna e tra le sue volontà c'era che lavorassi a Maranello. E per papà quello che diceva sua madre era come un ordine".

Passando a parlare in Formula 1, ma sempre in ottica Ferrari, Piero ha fatto due nomi importanti. Ovvero quello del pilota e dell'ingegnere a cui è stato più affezionato.

"Jody Scheckter. Una persona molto intelligente. E' stato un grande pilota, ha vinto un mondiale e poi ha deciso di cambiare vita e ha avuto successo anche come imprenditore. Veniva descritto come un orso, invece aveva un grande senso dell'umorismo. Per quanto riguarda il tecnico, purtroppo non c'è più: Harvey Postlethwaite. Fu il primo dei tecnici inglesi ad approdare a Maranello. Se poi pensiamo a chi ha lasciato l'impronta più importante, Mauro Forghieri".

Interessante infine il pensiero di Piero su un possibile coinvolgimento della Ferrari in altri campionati del motorsport una volta introdotto il budget cap in F1.

"Indianapolis mi piace. Ho avuto il piacere di esserci con Giampaolo Dallara il giorno in cui ha colto la prima vittoria alla 500 Miglia. La Ferrari c'era stata con Ascari... Poi negli anni 80 costruimmo una F.Indy per dare un segnale a FIA e FOCA, ma non fece mai un km. Sotto sotto credo che a mio padre avrebbe fatto piacere vincere là".

condivisioni
commenti
Ferrari: riapre la Gestione Sportiva, inizia la rincorsa

Articolo precedente

Ferrari: riapre la Gestione Sportiva, inizia la rincorsa

Prossimo Articolo

F1, Charles Leclerc diventa attore per un corto di Lelouch

F1, Charles Leclerc diventa attore per un corto di Lelouch
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Team Ferrari
Autore Giacomo Rauli
Leclerc: è ora di fermare la maledizione di Monte... Charles Prime

Leclerc: è ora di fermare la maledizione di Monte... Charles

Il pilota monegasco vive un rapporto complicato col tracciato di casa. Nelle quattro gare sin qui disputate non è mai riuscito a tagliare il traguardo. Riuscirà quest'anno a mettere fine alla maledizione?

Massai: “Prost tester fantastico, sentiva anche un cavallo di motore” Prime

Massai: “Prost tester fantastico, sentiva anche un cavallo di motore”

Intervista esclusiva a Paolo Massai, storico motorista legato a doppio filo con il mondo Ferrari di Formula 1. Ecco quello che ci può raccontare circa la sua esperienza vissuta a Maranello, dove ha avuto modo di apprezzare l'estrema precisione di Alain Prost nelle vesti di tester e collaudatore, oltre che ovviamente di pilota.

F1 Stories: Monte Carlo, il gioiello della Formula 1 Prime

F1 Stories: Monte Carlo, il gioiello della Formula 1

Monaco è un gioiello in cui è incastonata la storia della Formula 1. Andiamo a rivivere le edizioni più belle della corsa più glamour che il mondiale abbia mai avuto...

Formula 1
17 mag 2021
Piola: "Monte Carlo, toboga che si prepara in modo unico" Prime

Piola: "Monte Carlo, toboga che si prepara in modo unico"

A meno di sette giorni dal Gran Premio di Monaco di Formula 1, Giorgio Piola e Franco Nugnes ci parlano delle novità tecniche che le scuderie erano solite realizzare per l'appuntamento nel Principato. E sulla flessione delle ali attuali scopriamo che...

Formula 1
16 mag 2021
Hamilton vs Verstappen: fino a quando il duello resterà pulito? Prime

Hamilton vs Verstappen: fino a quando il duello resterà pulito?

Nelle prime quattro gare della stagione Hamilton e Verstappen hanno regalato intense lotte ruota a ruota, senza mai arrivare allo scontro. Questa pace armata durerà quando si arriverà al momento clou della stagione?

Formula 1
15 mag 2021
Mick Schumacher: dopo 4 gare se la gioca già con la Williams Prime

Mick Schumacher: dopo 4 gare se la gioca già con la Williams

Il tedesco della Haas in queste prime quattro gare ha mostrato progressi evidenti e dopo aver annientato il suo compagno di team Mazepin è già riuscito a mettere sotto pressione in più di una occasione Latifi.

Formula 1
15 mag 2021
Tsunoda: il super esordio in F1 è un'arma a doppio taglio Prime

Tsunoda: il super esordio in F1 è un'arma a doppio taglio

I primi punti all'esordio in F1, a Sakhir, poi ecco le prime difficoltà. Analizziamo motivi e perché del momento duro che sta attraversando il promettente giapponese dell'AlphaTauri dopo un avvio di stagione folgorante.

Formula 1
14 mag 2021
Chinchero racconta Max Verstappen - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Max Verstappen - It's a long way to the top

14esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Max Verstappen. Buon ascolto!

Formula 1
13 mag 2021