Piero Ferrari: "La F1 in tv non trasmette l'idea di velocità"

Il vicepresidente del Cavallino, raggiunto al telefono da Motorsport.com, ammette la sua felicità per il ritorno della Scuderia alla 24 Ore di Le Mans con un'Hypercar nel 2023 e lancia un monito sulla Formula 1: "Facciamo correre le monoposto più veloci della storia, ma guardando i GP in televisione non si ha questa percezione. Ha senso spendere cifre astronomiche per soluzioni tecniche che nessuno conosce perché devono restare segrete?"

Piero Ferrari: "La F1 in tv non trasmette l'idea di velocità"

Piero Ferrari plaude il ritorno del Cavallino alla 24 Ore di Le Mans per contendere nel 2023 che è l’anno del centenario della prestigiosa gara della Sarthe la decima vittoria assoluta di una vettura di Maranello.

“E’ una gran bella cosa – ammette a Motorsport.com il vicepresidente Ferrari – non ho avuto modo di approfondire il regolamento dell’Hypercar, ma mi auguro che poi non ci siano sorprese come in passato, quando con il BoP hanno fatto vincere chi volevano loro. Torneremo dopo 50 anni e e tutto questo avrà un grande impatto”.

La Scuderia, dunque, cerca un altro palcoscenico di prestigio e non si limiterà solo alla Formula 1…
“Recentemente ne ho parlato con Bernie Ecclestone con il quale ogni tanto mi sento al telefono – prosegue Piero Ferrari – la Formula 1 deve essere uno sport che deve tornare a offrire uno show che diverta gli appassionati: disponiamo di monoposto velocissime con una tecnologia molto avanzata che però non conosce nessuno”.

È vero, ma sono i team che vogliono tenere top secret certe soluzioni, anziché divulgarne i concetti più innovativi…
“Certo, perché alcune idee sono coperte da brevetti. Spendiamo delle cifre spaventose per poi tenere tutto di nascosto. Mi spiega che senso ha?”.

Si potrebbe rendere noti i concetti e magari non i segreti tecnici…
“Guardi che il discorso è più ampio: con gli effetti della pandemia non è possibile seguire la F1 se non attraverso la televisione. Stiamo facendo correre le monoposto più veloci della storia, ma le immagini che ci arrivano dalla tv non riescono a dare quelle sensazioni che invece si vivono quando si è in circuito e il percepito è quello reale. Ciò che arriva alla gente, agli appassionati è qualcosa di diverso”.

“Queste sono F1 che vanno a più di 330 km/h, ma guardandole in video non si ha affatto la sensazione di una diversa velocità rispetto a una gara di Formula 2. E, allora, mi domando che senso abbia investire cifre enormi su soluzioni che poco contribuiscono allo show. E con questo non sono fra quelli contrari alla ricerca tecnologica, anzi”.

Per calmierare le spese è stato introdotto il budget cap…
“Certo, ma bisogna ancora lavorare sui motori che costano ancora come un tempo, sebbene siano limitati a tre unità per pilota a stagione”.

condivisioni
commenti
AlphaTauri AT02: dal fake del lancio allo sterzo Red Bull

Articolo precedente

AlphaTauri AT02: dal fake del lancio allo sterzo Red Bull

Prossimo Articolo

Ecco i nuovi caschi di Leclerc e Sainz, i due ferraristi

Ecco i nuovi caschi di Leclerc e Sainz, i due ferraristi
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Team Ferrari
Autore Franco Nugnes
Chinchero racconta Max Verstappen - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Max Verstappen - It's a long way to the top

14esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Max Verstappen. Buon ascolto!

F1 Stories: il GP di Spagna 2021 Prime

F1 Stories: il GP di Spagna 2021

Andiamo a ripercorrere tutte le emozioni che ci ha offerto il Gran Premio di Spagna di Formula 1

Bottas: come finire in un... buco nero Prime

Bottas: come finire in un... buco nero

Il finlandese sta vivendo una stagione in Mercedes molto diversa da quelle precedenti: sa di non essere in lizza per un rinnovo del contratto (il suo posto è promesso a Russell), non deve puntare a traguardi troppo ambiziosi altrimenti toglie punti a Hamilton nel duello con Verstappen, ma non può nemmeno tirare i remi in barca perché rischia di essere sostituito. Eppure sarà l'uomo determinante per conquistat dell'ottavo titolo Costruttori.

Formula 1
12 mag 2021
Alonso, torero dalla spada spuntata Prime

Alonso, torero dalla spada spuntata

Fernando Alonso ha chiuso il GP di Spagna di Formula 1 in diciassettesima posizione, doppiato e ben lontano dalla zona punti. L'asturiano è apparso in difficoltà per tutto il fine settimana, dove è stato regolarmente "suonato" dal compagno di team Esteban Ocon. L'augurio è che, da Monaco in avanti, Alonso possa invertire la china

Formula 1
11 mag 2021
Podcast, Bobbi: "Verstappen e Red Bull, occasione sprecata" Prime

Podcast, Bobbi: "Verstappen e Red Bull, occasione sprecata"

Andiamo ad analizzare il Gran Premio di Spagna di Formula 1 vinto da Lewis Hamilton insieme a Marco Congiu e Matteo Bobbi. A deludere le aspettative su una pista che sulla carta si presentava a suo vantaggio è la Red Bull, che lascia Barcellona con il secondo posto di Verstappen

Formula 1
10 mag 2021
Minardi: "Verstappen ha dato tutto, manca la Red Bull" Prime

Minardi: "Verstappen ha dato tutto, manca la Red Bull"

In compagnia del Direttore di Motorsport.com, Franco Nugnes, e dell'ex Team Principal di Formula 1, Gian Carlo Minardi, andiamo a dare i voti al Gran Premio di Spagna di F1.

Formula 1
10 mag 2021
GP Spagna: l'animazione grafica della gara Prime

GP Spagna: l'animazione grafica della gara

Andiamo a rivivere le emozioni del GP di Spagna di F1 in questa nostra animazione grafica, dove ripercorriamo l'andamento in classifica dei vari piloti

Formula 1
10 mag 2021
Podcast F1: Chinchero analizza il GP di Spagna Prime

Podcast F1: Chinchero analizza il GP di Spagna

Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano nel podcast il Gran Premio di Spagna, quarto appuntamento del Mondiale 2021 di Formula 1. Buon ascolto!

Formula 1
9 mag 2021