Perez under investigation per infrazioni con le bandiere gialle

Sergio Perez è finito sotto investigazione con il sospetto che non abbia rallentato abbastanza di fronte alle bandiere gialle nelle qualifiche del GP di Singapore.

Il pilota messicano della Force India ha chiuso con il decimo tempo, ma è stato convocato dai commissari sportivi al termine delle qualifiche.

Secondo i commissari, Perez non avrebbe rallentato abbastanza tra le curve 9 e 10, nonostante fossero esposte le bandiere gialle per l'incidente di Romain Grosjean nel finale della Q2.

In un documento separato, hanno aggiunto poi che Perez è sotto indagine anche per aver effettuato un sorpasso, sull'altra Haas di Gutierrez, ancora con le bandiere gialle.

"Fondamentalmente è stata una sessione difficile, perché ho incontrato tre bandiere gialle" ha detto Perez. "Ed ho rallentato molto".

"Ho perso circa sei decimi con le bandiere gialle. Alla fine, con Esteban, lui era in un giro molto lento, quindi ho solo tenuto la mia linea. Lui mi ha aperto il varco, ma ho comunque perso quattro decimi quando ho alzato".

"Quindi pernso che ci siano tutti i dati dalla mia parte".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP di Singapore
Circuito Singapore Street Circuit
Piloti Sergio Perez
Team Force India
Articolo di tipo Ultime notizie