Perez: "Un top team? Se arrivasse l'opportunità, sarei pronto"

Dopo il podio del GP di Monaco, il pilota della Force India ha rivelato di sentirsi molto maturato rispetto a quando ha avuto la sua occasione alla McLaren. E il suo cruccio è quasi tutti ricordano solo quella sua stagione complicata.

"Se dovesse arrivare l'opportunità, sarei pronto per questo". E' quanto ha detto con convizione Sergio Perez, subito dopo essere sceso dal podio del GP di Monaco, il terzo conquistato da quando verste i colori della Force India e arrivato a sorpresa con una gara gestita molto bene dal punto di vista della strategia, nella quale è riuscito ad avere la meglio sulla Ferrari di Sebastian Vettel.

Da quando è approdato nella squadra di Vijay Mallya, il pilota messicano sente di aver avuto una grande maturazione: "Penso di essere migliorato molto negli ultimi anni. Sono un pilota più completo in ogni aspetto: qualifica, gara, esperienza".

E il suo rammarico è che la stagione negativa in McLaren nel 2013 sembra aver lasciato un marchio indelebile sulla sua reputazione: "Ho vissuto un'esperienza piuttosto dura alla McLaren e sembra che tutti si ricordino solo quello e che nessuno invece ricordi quello che ho fatto con la Sauber e quello che sto facendo con la Force India".

Nell'attesa che possa arrivare questa chiamata da un team importante, Perez vuole continuare a trarre il massimo dalla sua esperienza in Force India: "Tutto quello che posso fare è continuare a fare il mio lavoro, cercando di ottenere i migliori risultati possibili e migliorando come pilota".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP di Monaco
Sub-evento Domenica, post-gara
Circuito Montecarlo
Piloti Sergio Perez
Team Force India
Articolo di tipo Ultime notizie