Formula 1
09 mag
Prossimo evento tra
60 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
99 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
109 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
116 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
130 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
144 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
172 giorni
02 set
Prossimo evento tra
179 giorni
09 set
Prossimo evento tra
186 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
200 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
207 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
214 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
228 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
235 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
271 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
280 giorni

Perez: un anno sabbatico in attesa del ritorno nel 2022

Il pilota messicano ha annunciato nel corso di una conferenza stampa di essere costretto a prendere un anno di stop non avendo avuto offerte dalla Red Bull, ma sta preparando il ritorno per il 2022.

Perez: un anno sabbatico in attesa del ritorno nel 2022

La risposta sul futuro di Sergio Perez era attesa per la serata odierna e non si è fatta attendere ed è arrivata senza colpi di scena: il pilota messicano, oggi pilota di punta della Racing Point, ha annunciato che nel 2021 non correrà in Formula 1.

Una sorta di segreto di Pulcinella, considerando che il suo team attuale, la Racing Point - che dal prossimo anno cambierà denominazione divenendo Aston Martin - ha già annunciato da diverse settimane il nome del suo sostituto: Sebastian Vettel.

Perez ha visto svanire anche la possibilità di approdare in Williams con il recente rinnovo di George Russell - sebbene fosse indicato come possibile "sacrificato" proprio per fare posto a Sergio - e Nicholas Latifi.

L'ultimo sedile a sua disposizione era quello in Red Bull, ma l'annuncio fatto questa sera: "Nel 2021 non correrò in Formula 1" lascia aperti 2 scenari possibili: la conferma di Alexander Albon o l'approdo di Nico Hulkenberg nel team diretto da Christian Horner.

Un vero peccato perdere un pilota del calibro di Sergio Perez, capace di riportare sul podio la Racing Point dopo diverse stagioni, ma anche di vedersi sfumare un altro approdo in Top 3 al recente GP del Bahrain per la rottura della power unit Mercedes quando mancavano 4 giri alla fine della corsa.

Il messicano non si è nascosto dietro un dito durante la conferenza: "Non c'è nessun'altra categoria che mi motivi come la F1. Se non potrò correre qui il prossimo anno mi prenderò del tempo per me stesso, per la mia persona, per vedere cosa voglio dalla mia vita personale e professionale".

"Voglio prendermi quel tempo per sapere cosa voglio fare. Ho già delle opzioni per tornare in F1 nel 2022, quindi non sarebbe un problema, ma quello che voglio fare lo voglio fare convinto al 100% e oggi nessun'altra categoria cattura la mia attenzione".

Perez ha poi parlato della possibilità di restare con un piede in F1 seppure col ruolo di terzo pilota.

"C'è questa possibilità di essere una riserva per una delle più grandi squadre di F1 e al momento devo discuterne. Tuttavia non sono molto convinto di seguire tutte le gare come riserva. Ci saranno 23 appuntamenti e sarò sempre lontano da casa, dalla mia famiglia, senza correre. A questo punto della mia carriera non lo accetterei, ma è ancora in discussione la possibilità di fare meno gare. Ne parleremo quando avrò le idee più chiare".

Nel corso della sua carriera in Formula 1 Sergio Perez ha corso per 4 team anche se, formalmente, per 3: Sauber, McLaren e Force India, poi diventata Racing Point. Ha colto 9 podi totali, l'ultimo al Gran Premio di Turchia portando a casa un bel secondo posto, e in questa stagione potrà battere il suo record di punti colto in una singola stagione di F1 raggiunto nel 2016 con 101 punti. A ora, Sergio ne ha portati a casa 100. Proprio nel 2016 e nel 2017 Sergio ha colto il miglior piazzamento della carriera nel Mondiale Piloti di F1 con un doppio settimo posto finale, risultato che potrà essere battuto proprio quest'anno.

condivisioni
commenti
Haas: è ufficiale Nikita Mazepin come pilota 2021

Articolo precedente

Haas: è ufficiale Nikita Mazepin come pilota 2021

Prossimo Articolo

Todt: "Il ritorno del fuoco in F1 mi ha spaventato"

Todt: "Il ritorno del fuoco in F1 mi ha spaventato"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Sergio Perez
Team Racing Point
Autore Giacomo Rauli
Perché l'arrivo di Aston Martin in F1 è molto più di una livrea Prime

Perché l'arrivo di Aston Martin in F1 è molto più di una livrea

La presentazione più attesa della Formula 1 era sicuramente quella della Aston Martin e i cambiamenti dicono che c'è molto di più di una fantastica livrea, perché l'idea è quella di creare solide fondamenta, più che ripartire da un team già avviato.

Perché la Haas sta sacrificando la sua stagione 2021 Prime

Perché la Haas sta sacrificando la sua stagione 2021

La Haas affronterà il 2021 senza portare alcun aggiornamento aerodinamico sulla sua monoposto. Il team ha deciso di puntare tutto sul 2022, preservando le risorse economiche. Sarà la scelta giusta?

Aston Martin AMR21: è l’arma di Vettel per tornare grande? Prime

Aston Martin AMR21: è l’arma di Vettel per tornare grande?

L'Aston Martin AMR21 è la monoposto che segna il rientro del costruttore inglese in Formula 1. I punti di contatto con Mercedes W11 e W12 sono evidenti, a prima vista, ma andando nello specifico vediamo come certe soluzioni abbiano preso direzione propria. Sarà la monoposto che permetterà a Sebastian Vettel di potersi rilanciare dopo ultime stagioni opache in Ferrari?

Formula 1
4 mar 2021
Alpine A521: può essere l’arma vincente di Alonso? Prime

Alpine A521: può essere l’arma vincente di Alonso?

L'Alpine A521 succede alla Renault R.S.20, andando a riprenderne molti dei punti di forza senza tuttavia evolverli. Andiamo a conoscere più da vicino il team di Enstone che riporta in F1 Fernando Alonso e che, in questa stagione, sarà diretto da Davide Brivio

Formula 1
4 mar 2021
F1 Stories: Lella Lombardi, l'unica Prime

F1 Stories: Lella Lombardi, l'unica

Il 3 marzo del 1992 ci lasciava Lella Lombardi, l'unica donna a conquistare punti nella storia della Formula1. Riviviamo la sua storia, la sua impresa, e il suo più grande amore: le corse.

Formula 1
3 mar 2021
Mercedes W12: estremizzare per continuare a dominare Prime

Mercedes W12: estremizzare per continuare a dominare

La Mercedes W12 è una monoposto che va ad estremizzare alcuni concetti visti sulla W11 ma anche sulla concorrenza. Gli attenti uomini guidati da James Allison sono andati alla ricerca del carico perduto - per motivi regolamentari - al retrotreno, massimizzando l'effetto Coanda. Ma non solo...

Formula 1
3 mar 2021
I 10 punti interrogativi sulla stagione 2021 di Formula 1 Prime

I 10 punti interrogativi sulla stagione 2021 di Formula 1

23 gare sono troppe? La Red Bull riuscirà a lottare con la Mercedes? Sainz sarà al livello di Leclerc in Ferrari? Karun Chandhok ha analizzato i 10 punti interrogativi della stagione 2021 di Formula 1.

Formula 1
2 mar 2021
Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo Prime

Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo

La Casa del Biscione è solo all'apparenza impegnata in F1, ma di ingegneristico non c'è praticamente nulla, mentre nel turismo sono tante le realtà che in questi anni hanno provato a rilanciare il marchio, ma solo coi propri investimenti.

Formula 1
1 mar 2021