Perez resta alla Force India: c'è la conferma, manca solo l'ufficializzazione

condivisioni
commenti
Perez resta alla Force India: c'è la conferma, manca solo l'ufficializzazione
Roberto Chinchero
Di: Roberto Chinchero
30 ago 2018, 12:08

Il pilota messicano ha concluso l'accordo con il team di Silverstone per cui disputerà la sua quinta stagione. Nella struttura rilevata da Lawrence Stroll sarà l'elemento di continuità. L'azione legale promossa da Sergio ha permesso lo sblocco della situazione.

Esteban Ocon, Racing Point Force India VJM11, Sebastian Vettel, Ferrari SF71H, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W09 and Sergio Perez, Racing Point Force India VJM11 battle
Sergio Perez, Force India e James Moy, fotografo
Sergio Perez, Racing Point Force India
Sergio Perez, Force India, parla con i media

Un altro tassello del mercato piloti 2019 è sistemato. Anche se manca ancora l’annuncio ufficiale, Sergio Perez si è accordato con la Racing Point Force India per essere al via del prossimo Mondiale. Per il ventottenne pilota messicano sarà la sesta stagione consecutiva con il team di Silverstone, ed affiancherà Lance Stroll.

L’acquisizione della squadra da parte di Stroll sr, è arrivata grazie all’azione legale intentata nei confronti della Force india proprio da Sergio Perez, che ha innescato il regime di amministrazione controllata che ha poi portato alla vendita del team.

Leggi anche:

“Quando ho visto certe informazioni in merito alla mia azione legale mi hanno fatto molto male – ha commentato Perez – all’indomani dell’acquisizione da parte di Stroll sr – perché la mia unica intenzione era quella di salvare la squadra e i posti di lavoro di oltre 400 dipendenti. C’era il rischio che il team chiudesse, ma alla fine abbiamo trovato una soluzione”.

Perez ha parlato come parte integrante della squadra, un team a cui è molto legato e con il quale finora ha ottenuto cinque piazzamenti sul podio chiudendo al settimo posto gli ultimi due Mondiali.

La Force India avrà in Perez quell’elemento di continuità che sarà importante dopo la partenza di Esteban Ocon, un ruolo che sarà d’aiuto allo stesso Lance Stroll che dopo due stagioni in Williams freme dalla voglia di passare in quello che a tutti gli effetti è diventato il team di famiglia.

Prossimo articolo Formula 1
Piccolo giallo Mercedes: Hamilton non sarà presente nel giovedì del Gran Premio d'Italia a Monza

Articolo precedente

Piccolo giallo Mercedes: Hamilton non sarà presente nel giovedì del Gran Premio d'Italia a Monza

Prossimo Articolo

Renault: l'ala posteriore è quasi piatta, mentre davanti si lavora sull'efficienza

Renault: l'ala posteriore è quasi piatta, mentre davanti si lavora sull'efficienza
Carica commenti