Perez in cerca del riscatto: "Punto al podio in Turchia"

Sergio Perez sta vivendo una seconda metà di stagione decisamente appannata e da Silverstone a Sochi ha raccolto appena 16 punti. Il messicano della Red Bull vuole riscattarsi già da questo weekend a Istanbul.

Perez in cerca del riscatto: "Punto al podio in Turchia"

Dopo aver affrontato una prima parte di stagione piuttosto brillante, condita dalla seconda vittoria in carriera arrivata in modo inatteso al termine del caotico GP di Baku, Sergio Perez ha affrontato una seconda metà di campionato a tinte opache.

Il pilota messicano ha iniziato a faticare a partire dal GP di Silverstone e dall’appuntamento inglese sino ad ora ha raccolto solamente 16 punti. Un risultato modesto che ha pesato in ottica Costruttori.

La Red Bull, infatti, è stata superata in classifica dalla Mercedes ed il team della Stella adesso conduce con un margine di 33 punti sulla scuderia di Milton Keynes.

Tra episodi sfortunati e performance in qualifica spesso al di sotto delle aspettative, la Red Bull ha pagato a caro prezzo l’apporto del messicano che attualmente occupa la quinta posizione in classifica, alle spalle di Lando Norris, con 120 punti.

Se si pensa che il suo compagno di team, Max Verstappen, ne ha più del doppio – 244,5 – si può comprendere quanto sia difficile il momento che sta attraversando Sergio.

Nonostante ciò, il pilota chiamato a sostituire Alex Albon si è detto certo di poter tornare ai livelli cui aveva abituato in passato e in Turchia vuole nuovamente assaporare lo champagne dal podio come già avvenuto nel 2020 quando chiuse in seconda posizione.

“Ho molta fiducia nella vettura e credo che ultimamente sono riuscito a mostrare un buon passo. Ad ogni modo sono consapevole di dover mettere tutto insieme per riuscire a portare la macchina nelle posizioni che merita e ottenere punti importanti per consentire al team di lottare per il titolo Costruttori”.

“Non vedo l’ora di affrontare le ultime sette gare della stagione e sono certo che la fortuna girerà dalla mia parte. Ci stiamo comportando bene in pista e questo fine settimana voglio tornare sul podio”.

Sergio Perez, Red Bull Racing RB16B

Sergio Perez, Red Bull Racing RB16B

Photo by: Charles Coates / Motorsport Images

Perez è reduce da un fine settimana a Sochi decisamente complicato. In qualifica il messicano non è riuscito a fare meglio del nono tempo complice anche le mutevoli condizioni meteo, mentre in gara, a causa anche dell’acquazzone che improvvisamente si è abbattuto sul tracciato, Perez ha chiuso in una modesta nona piazza.

Che Sergio debba trovare un cambio di passo in questi ultimi sette appuntamenti stagionali è cosa nota non solo ai vertici della Red Bull, ma anche allo stesso Perez che all’Istanbul Park vuole tornare ad essere una pedina fondamentale non solo per la lotta nel campionato Costruttori, ma anche in quella per il titolo iridato tra Lewis Hamilton e Max Verstappen.

“Abbiamo lavorato duramente dopo la Russia per analizzare cosa ha funzionato e cosa, invece, non ha funzionato così da capire dove migliorare. Ho trascorso un po' più di tempo al simulare prima della Turchia e ci siamo preparati in maniera intensa per questo weekend”.

condivisioni
commenti
Motori F1 2026: ora si discute un KERS più potente a due stadi
Articolo precedente

Motori F1 2026: ora si discute un KERS più potente a due stadi

Prossimo Articolo

Ferrari: Sainz a Istanbul con la PU4, mentre Binotto salta la trasferta

Ferrari: Sainz a Istanbul con la PU4, mentre Binotto salta la trasferta
Carica commenti
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021