Perez esalta le nuove regole del 2019: "La Formula 1 ha fatto un lavoro incredibile"

Il messicano della Racing Point ha apprezzato i benefici delle nuove ali anteriori ed ha affermato come adesso sia più semplice restare in scia ad un'altra monoposto. Più scettico sui cambiamenti il nuovo pilota della Renault, Daniel Ricciardo.

Perez esalta le nuove regole del 2019: "La Formula 1 ha fatto un lavoro incredibile"

La stagione di Formula 1 che si appresta a partire vedrà le monoposto modificate nell’alettone anteriore, adesso più largo e semplificato rispetto al passato, a seguito di un progetto di sviluppo portato avanti dal gruppo di ingegneri che lavorano sia sotto la direzione di Ross Brawn che della FIA.

In occasione dei recenti test di Barcellona, molti piloti hanno avuto la possibilità di seguire le altre monoposto in pista ed il riscontro relativo alle nuove ali è stato positivo.

Tra questi, Sergio Perez ha raccontato: “Ho seguito un po’ Bottas e di sicuro si sente una minore perdita di carico aerodinamico”.

“Credo che i responsabili del regolamento tecnico della Formula 1 abbiano fatto un incredibile lavoro sino ad ora con queste modifiche”.

“A Melbourne avremo la prova del nove dato che avremo tutte le vetture in pista a parità di condizioni e su un passo simile, ma spero vivamente che lo spettacolo possa migliorare notevolmente”.

Il messicano si è poi espresso sugli effetti del DRS di dimensioni maggiorate: “Credo che il delta richiesto per superare un’altra vettura si ridurrà di molto sfruttando sia la scia che il vantaggio dato dal DRS”.

“Spero che le gare possano essere più divertenti non solo per il pubblico, ma anche per i piloti”.

Anche Valtteri Bottas ha dato un parere positivo sulle novità regolamentari.

“Sono rimasto in scia ad una vettura per poco tempo, forse un solo giro, ed ho seguito solamente una monoposto e non un gruppo in lotta, ma le sensazioni sono state positive ed adesso è più semplice seguire un’altra macchina”.

“Adesso la sensazione è migliore. Sembra che la vettura sia più prevedibile quando si trova a seguire un’altra monoposto. Credo sia una cosa positiva. Il maggiore impatto si avrà dalla maggiore resistenza all’avanzamento nei rettilinei”.

“Si sta andando nella direzione corretta e sarà più semplice superare se si avrà il passo per farlo”.

Chi è meno convinto della bontà delle nuove regole tecniche è Daniel Ricciardo.

“Sono stato in grado di seguire alcune vetture ma sento anche di essere stato più veloce, sia che avessimo meno carburante, sia che stessero facendo una simulazione di gara”.

“Sono stato in grado di raggiungerli rapidamente. Penso che la situazione migliorerà leggermente, ma non posso affermare che si noterà una differenza importante”.

“Mi piacerebbe pensare che ci sarà un piccolo guadagno, ma è difficile quando sei in grado di realizzare dei tempi sul giro così veloci”.

Sergio Perez, Racing Point RP19
Sergio Perez, Racing Point RP19
1/22

Foto di: Stefano Arcari

Sergio Perez, Racing Point F1 Team RP19
Sergio Perez, Racing Point F1 Team RP19
2/22

Foto di: Stefano Arcari

Sergio Perez, Racing Point F1 Team RP19, pit stop
Sergio Perez, Racing Point F1 Team RP19, pit stop
3/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point F1 Team RP19
Sergio Perez, Racing Point F1 Team RP19
4/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point
Sergio Perez, Racing Point
5/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point F1 Team RP19
Sergio Perez, Racing Point F1 Team RP19
6/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point F1 Team RP19
Sergio Perez, Racing Point F1 Team RP19
7/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sergio Perez, SportPesa Racing Point F1 Team RP19
Sergio Perez, SportPesa Racing Point F1 Team RP19
8/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point F1 Team RP19
Sergio Perez, Racing Point F1 Team RP19
9/22

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point F1 Team RP19
Sergio Perez, Racing Point F1 Team RP19
10/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point F1 Team RP19
Sergio Perez, Racing Point F1 Team RP19
11/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point F1 Team RP19
Sergio Perez, Racing Point F1 Team RP19
12/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point F1 Team RP19
Sergio Perez, Racing Point F1 Team RP19
13/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point F1 Team RP19
Sergio Perez, Racing Point F1 Team RP19
14/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point F1 Team RP19
Sergio Perez, Racing Point F1 Team RP19
15/22

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Il casco 2019 di Sergio Perez
Il casco 2019 di Sergio Perez
16/22

Foto di: Racing Point

Sergio Perez, Racing Point F1 Team RP19
Sergio Perez, Racing Point F1 Team RP19
17/22

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point
Sergio Perez, Racing Point
18/22

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point F1 Team RP19
Sergio Perez, Racing Point F1 Team RP19
19/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP19
Sergio Perez, Racing Point RP19
20/22

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point F1 Team RP19
Sergio Perez, Racing Point F1 Team RP19
21/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point F1 Team RP19
Sergio Perez, Racing Point F1 Team RP19
22/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Ferrari: non c'è più "Mission Winnow" nel nome del team del Cavallino
Articolo precedente

Ferrari: non c'è più "Mission Winnow" nel nome del team del Cavallino

Prossimo Articolo

Alfa Romeo: che fine ha fatto la C38 che aveva stupito nella prima sessione di test?

Alfa Romeo: che fine ha fatto la C38 che aveva stupito nella prima sessione di test?
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “I piloti a Jeddah non avevano alcuna paura” Prime

Video | Ceccarelli: “I piloti a Jeddah non avevano alcuna paura”

Insieme a Franco Nugnes ed al dottor Riccardo Ceccarelli andiamo ad analizzare quanto successo in occasione dell'ultimo GP di Formula 1 a Jeddah, dove i piloti si sono dimostrati più forti della paura

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi Prime

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi

Michael Masi è ancora una volta protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il Direttore Gara della F1 ha mostrato tutti i propri evidenti limiti nela conduzione di un infuocato GP dell'Arabia Saudita, con Hamilton e Verstappen che certamente non gli hanno reso la vita facile, ma che hanno cotribuito a mettere in mostra tutte le problematiche di un arbitro che pare sempre più inadeguato al ruolo che ricopre

Formula 1
7 dic 2021
Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Formula 1
6 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021