Perez e Sainz temono la Sauber per il quarto posto: "Sarà una squadra da tenere d'occhio"

condivisioni
commenti
Perez e Sainz temono la Sauber per il quarto posto:
Di:
Co-autore: Oleg Karpov
22 gen 2019, 14:38

Sergio Perez e Carlos Sainz Jr non hanno dubbi: la Sauber sarà una squadra da tenere molto d'occhio tra quelle di centro gruppo nella stagione 2019 di Formula 1.

La squadra elvetica è senza ombra di dubbio quella che è progredita maggiormente nel 2018, passando dall'ultimo posto in griglia ad attaccare la Q3 e la zona punti con regolarità.

Dopo aver firmato un accordo di sponsorizzazione con l'Alfa Romeo e rafforzato il suo reparto tecnico, inoltre, ha convinto un campione del calibro di Kimi Raikkonen a firmare un contratto biennale dopo aver chiuso la sua parentesi in Ferrari.

Sergio Perez, che è stato anche pilota della Sauber prima di passare alla McLaren e che ora difende i colori della Racing Point, ha detto: "La Sauber è una grande squadra. Ha attraversato un periodo molto difficile per un paio d'anno, ma penso che stia tornando in alto anche grazie al rapporto con la Ferrari".

"Come potete vedere, Fred (Vasseur) è un grande team leader e penso che stiano facendo grandi progressi".

"Sono sicuramente una squadra da tenere d'occhio e che nella prossima stagione staranno in alto. Sono curioso di vedere come andrà".

La Sauber ha conquistato 48 punti nel 2018, ottenendo più piazzamenti nella top 10 più volte della McLaren e della Haas e dimostrandosi la quarta forza alle spalle di Mercedes, Ferrari e Red Bull nelle ultime tre gare della stagione.

Si tratta del miglior risultato del team da quando la Formula 1 è entrata nell'era ibrida e per questo anche il nuovo arrivato in casa McLaren, lo spagnolo Carlos Sainz, ritiene che possa essere una minaccia concreta.

"Dovremmo temere tutti" ha detto. "Ma per la prossima stagione dovremmo temere soprattutto la Sauber e la Racing Point, che avrà un budget più alto, e quello che potrebbero essere capaci di fare".

"Poi pensi alla Renault e a cosa sarà in grado di fare. Ma anche alla Haas, se continuerà ad avere tante parti dalla Ferrari".

"La McLaren ha un progetto completamente nuovo e vuole investire per tornare al quarto posto dopo un anno difficile. Pensi a tutte queste squadre e una qualunque di queste potrebbe guidare la battaglia a centro gruppo".

Prossimo Articolo
Il Circuito del Paul Ricard è stato ristrutturato in vista del GP di Francia 2019 di F1

Articolo precedente

Il Circuito del Paul Ricard è stato ristrutturato in vista del GP di Francia 2019 di F1

Prossimo Articolo

Ecco 10 domande sulla F1 che condizioneranno il mondiale nel 2019

Ecco 10 domande sulla F1 che condizioneranno il mondiale nel 2019
Carica commenti