Perez difende Ocon: "Esteban ha fatto un errore, ma Max poteva lasciargli più spazio"

condivisioni
commenti
Perez difende Ocon:
Franco Nugnes
Di: Franco Nugnes
22 nov 2018, 11:54

Il pilota messicano, sebbene non abbia mai avuto un gran rapporto con il compagno di squadra, ha voluto difendere il compagno di squadra dopo il crash del francese a Interlagos con il leader della corsa, Max Verstappen.

Esteban Ocon, Racing Point Force India VJM11 lotta con Max Verstappen, Red Bull Racing RB14
Esteban Ocon, Racing Point Force India VJM11 lotta con Max Verstappen, Red Bull Racing RB14
Max Verstappen, Red Bull Racing RB14, ed Esteban Ocon, Racing Point Force India VJM11, si urtano
Max Verstappen, Red Bull Racing RB14, ed Esteban Ocon, Racing Point Force India VJM11, si urtano
Max Verstappen, Red Bull Racing ed Esteban Ocon, Racing Point Force India, si affrontano nel post gara, dopo il loro incidente in pista

Il Sergio Perez che non ti aspetti. Il messicano ad Abu Dhabi ha difeso il compagno di squadra Esteban Ocon dopo che il francese ha subito una profonda mortificazione a seguito dell’incidente che nel GP del Brasile è costato a Max Verstappen la testa della corsa con la Red Bull, a causa del tentativo del transalpino di sdoppiarsi dal leader dopo il pit stop.

Perez, che in stagione ha avuto momenti anche “roventi” con Ocon, ha preso le difese di Esteban…
“Ovviamente non è stato bello vedere quel tipo di incidente, Esteban era in una posizione difficile per entrambi: c’è stato un momento in cui ho avuto la sensazione che fosse stato troppo aggressivo con il leader della corsa, ma anche Max non gli ha lasciato lo spazio per evitare il contatto”.

“Perché Esteban forse ha spinto troppo, ma poi si è trovato senza spazio per evitare il crash. Quindi... è stato molto sfortunato, penso che quello che è successo non sia stato una gran cosa, ma non dovrebbe danneggiare la sua reputazione. Penso che molta gente sia stata molto dura con lui nelle ultime settimane. Esteban è un ottimo pilota, penso che abbia fatto un errore, e lui lo sa, ma allo stesso tempo sono sicuro che Max abbia commesso un errore e avrebbe potuto evitare l'incidente”.

Avresti tentato di sdoppiarti?
“Ovviamente sì, ma probabilmente avrei cercato un sorpasso con meno rischi. E se fossi stato il leader della gara mi sarei tirato fuori da quella situazione dandogli un po' più di spazio”.

Com’è il tuo rapporto con Esteban?
“Ad essere onesti, non è mai stato grande, ma siamo entrambi molto professionali. Non passiamo molto tempo insieme quando siamo fuori dall'abitacolo, quindi il rapporto è sempre stato piuttosto piatto. Posso dire che con i compagni di squadra passati c'era un rapporto più aperto”.

Prossimo Articolo
Claire Williams: "Kubica saprà dare i giusti stimoli per tornare in prima linea"

Articolo precedente

Claire Williams: "Kubica saprà dare i giusti stimoli per tornare in prima linea"

Prossimo Articolo

Alonso: "La mia gara più bella in F1? A Valencia nel 2012, vinsi in rimonta con la Ferrari!"

Alonso: "La mia gara più bella in F1? A Valencia nel 2012, vinsi in rimonta con la Ferrari!"
Carica commenti