Perez, deluso: "Colpito da un dolore crescente alla spalla"

Sergio Perez non è andato oltre l'ottavo posto nelle Qualifiche del GP di Spagna, soffrendo a causa di un dolore alla spalla sinistra che è cresciuto sempre più nel corso della prove ufficiali del Montmelo.

Perez, deluso: "Colpito da un dolore crescente alla spalla"

Per un Max Verstappen rivelatosi ancora una volta spina nel fianco delle Mercedes nel giorno delle 100 pole position in F1 di Lewis Hamilton, Sergio Perez rappresenta ancora il lato oscuro della Red Bull, quello meno brillante.

Il pilota messicano non è andato oltre l'ottavo tempo nelle Qualifiche del Gran Premio di Spagna svolte questo pomeriggio al Circuit de Barcelona-Catalunya, staccato di 924 millesimi dal compagno di squadra che si è piazzato in seconda posizione tra le due Mercedes W12.

Il periodo d'adattamento alla Red Bull è ancora in corso, soprattutto per un pilota che per anni ha guidato per la Force India-Racing Point. Ma oggi i problemi del messicano non sono stati solo a livello tecnico, quanto fisico. A spiegarlo è stato lo stesso Perez al termine delle Qualifiche.

"Ho faticato un po' in queste qualifiche. Non ero al 100%. Ho avuto un problema con una spalla nel corso delle Qualifiche e mi sono sentito sempre peggio. Ho parlato con il team e rivedremo tutto. Spero di tornare al 100% per la gara di domani".

"La spalla, come detto, è andata sempre peggio e ho faticato un po' troppo proprio per quel motivo. Speriamo di poter stare meglio domani. Mi fa male la spalla sinistra".

"Credo che il dolore sia arrivato a causa di una cosa che ho fatto in macchina. Non so esattamente cosa sia successo, ma penso di poter tornare a stare bene domani".

Perez ha spiegato di aver firmato un buon giro in Q1, ma di non essere più riuscito a migliorare in Q2 e, soprattutto, in Q3, finendo per accaparrarsi l'ottava posizione e la partenza in quarta fila.

"Nel corso delle Qualifiche ho fatto un buon giro in Q1, ma poi non sono riuscito a migliorarmi nelle altre sessioni. Il mio problema fisico non mi ha permesso di estrarre il meglio dalla monoposto e fare meglio in queste qualifiche".

"E' vero, oggi non sono andato bene soprattutto per causa mia, ma ho iniziato a fare miglioramenti rispetto alle prime gare. Ora ho un buon passo gara, lo abbiamo visto nelle libere di ieri. Dovremo concentrarci per lavorare sulla prestazione pura".

condivisioni
commenti
Piola: "La Red Bull ha preso l'azzardo di scaricare l'ala"
Articolo precedente

Piola: "La Red Bull ha preso l'azzardo di scaricare l'ala"

Prossimo Articolo

Hamilton: "E' stato il mio giro più bello, lo ricorderò per sempre"

Hamilton: "E' stato il mio giro più bello, lo ricorderò per sempre"
Carica commenti
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021