Paura in Brasile: rapina a mano armata al team Mercedes

Un commando sceso dalle favelas ha assaltato le vetture con il personale delle squadre che usciva dall'autodromo: Rubati effetti personali, nessun ferito, Williams e FIA riescono a scappare, Ferrari bloccata in circuito fino a notte.

Paura in Brasile: rapina a mano armata al team Mercedes

Il Gran Premio del Brasile purtroppo non ha solo la fama di essere una delle gare storiche del calendario di Formula 1, ma anche fra quelle più pericolose per chi si reca a San Paolo.

Non è la prima volta che accadono disavventure simili a quelle che ieri sera hanno visto come sfortunati protagonisti membri dei team Mercedes, Williams e FIA mentre rientravano in hotel.

All'uscita dal paddock di Interlagos, un gruppo di malviventi armati scesi dalle favelas hanno attaccato i minibus delle squadre rapinando gli occupanti griffati Mercedes di zaini, borse, orologi e passaporti.

Un particolare inquietante è che sono anche stati esplosi alcuni colpi di pistola, come rivela il Campione del Mondo Lewis Hamilton, che su Twitter ha raccontato l'episodio che ha coinvolto i suoi colleghi della Mercedes.

"Alcune persone della mia squadra si sono viste assaltate ieri sera mentre lasciavano il circuito in Brasile - dice l'inglese - Sono stati esplosi alcuni colpi di pistola e a qualcuno è stata puntata l'arma alla testa. Sono racconti sconvolgenti da sentire e invito tutti a dire una preghiera per i miei ragazzi che oggi sono qui a lavorare nonostante siano scossi per l'accaduto".

E come dicevamo prima, Hamilton rincara la dose sottolineando che non è la prima volta che si verificano cose del genere.

"Ogni anno che la Formula 1 viene qui succede sempre qualcosa, bisogna fare di più, senza scuse!"

Dalla Mercedes confermano l'accaduto rivelando che, con grande sospiro di sollievo, fortunatamente nessuno si è fatto male. Le vetture con gli uomini di Williams e FIA sono invece riuscite a scappare non appena il traffico si è mosso.

I ragazzi della Ferrari sono invece rimasti bloccati all'Autodromo José Carlos Pace fino a mezzanotte, ripartendo in convoglio tutti insieme sotto scorta.

Per il momento la situazione sembra essere tenuta sotto controllo, ma i timori che si verifichino altri spiacevoli fatti analoghi restano per la serata di sabato.

Informazioni aggiuntive di Roberto Chinchero

condivisioni
commenti
Interlagos, Libere 3: fra Mercedes e Ferrari è questione di millesimi!
Articolo precedente

Interlagos, Libere 3: fra Mercedes e Ferrari è questione di millesimi!

Prossimo Articolo

Hamilton K.O. in Q1: "Non sono abituato a certi incidenti..."

Hamilton K.O. in Q1: "Non sono abituato a certi incidenti..."
Carica commenti
Yuki Tsunoda: cosa manca al diamante grezzo di AlphaTauri? Prime

Yuki Tsunoda: cosa manca al diamante grezzo di AlphaTauri?

Yuki Tsunoda ha stupito al debutto, andando subito a punti in Bahrain, ma ha poi sottovalutato le difficoltà richieste dalla F1. Oleg Karpov analizza cosa è mancato sino ad ora al diamante grezzo del vivaio Red Bull che da piccolo odiava la Formula 1.

F1 | Mercedes: la paura che fa perdere i Mondiali Prime

F1 | Mercedes: la paura che fa perdere i Mondiali

La Mercedes è protagonista di questa nuova puntata de Il Primo degli Ultimi. Al team di Brackley viene imputata la mancanza di coraggio e di voglia di osare, figlia di chi è abituato ad anni di dominio incontrastato e ora che vede un mondiale scivolargli tra le dita, non vuole andare oltre ciò che dicono i dati per paura di rischiare troppo

Formula 1
26 ott 2021
Minardi: "Verstappen ha anche la maturità del fuoriclasse" Prime

Minardi: "Verstappen ha anche la maturità del fuoriclasse"

Il Gran Premio degli Stati Uniti ha regalato tante sorprese e delusioni. In questo nuovo video di Motorsport.com, ecco i voti ai piloti stilati e commentati da Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi.

Formula 1
26 ott 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Max ha gestito il posteriore meglio di Lewis" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Max ha gestito il posteriore meglio di Lewis"

Max Verstappen ha saputo gestire meglio un posteriore instabile per tutti, in occasione del Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1. L'olandese allunga in classifica su Hamilton, che lascia Austin con una vera e propria mazzata a livello morale

Formula 1
25 ott 2021
Piola: "Mercedes pensa alla gara, Red Bull rischia" Prime

Piola: "Mercedes pensa alla gara, Red Bull rischia"

Nuovo video di analisi tecnica di Motorsport.com. Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano quanto accaduto nel sabato di Austin, con una Red Bull che conquista una pole position e una grande occasione. C'è il rischio di ripetere un finale mondiale come Hill/Schumacher nel '94?

Formula 1
24 ott 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Lewis e W12, inspiegabili difficoltà di guida" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Lewis e W12, inspiegabili difficoltà di guida"

Qualifiche strabilianti in quel di Austin, con Max Verstappen che conquista la dodicesima pole della carriera davanti a Lewis Hamilton. Terzo Perez, mentre Charles Leclerc, in virtù della penalità di Bottas, scatterà dalla quarta posizione. Orecchie basse in Mercedes, con una W12 brutta copia di quella vista al venerdì

Formula 1
23 ott 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Traiettoria ideale da sacrificare per i bump" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Traiettoria ideale da sacrificare per i bump"

Il tema caldo del venerdì di prove libere del Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1 è rappresentato dall'alto numero di bump e sconnessioni dell'asfalto texano. I piloti sono chiamati a far fronte a questi inconveniente, andando spesso e volentieri a sacrificare la traiettoria

Formula 1
22 ott 2021
F1 | Piola: "I dossi penalizzano l'assetto rake Red Bull" Prime

F1 | Piola: "I dossi penalizzano l'assetto rake Red Bull"

Dal venerdì di Austin emerge una Red Bull apparsa in difficoltà: sul tracciato texano, l'assetto rake delle monoposto di Verstappen e Perez è un'arma a doppio taglio. Nella prima sessione, le due Red Bull hanno sofferto più di altre i bum e le sconnessioni dell'asfalto

Formula 1
22 ott 2021