Palmer già a rischio? La Renault guarda a Ocon

Il rendimento di Jolyon Palmer nei primi tre Gp della stagione 2016 non è stato pari alle aspettative del team di Enstone. La gara di Sochi sarà cruciale per il suo futuro e già si parla del campione di GP3 come sostituto.

Il rendimento di Jolyon Palmer con la Renault nei primi tre Gp della stagione 2016 non avrebbe convinto i vertici della squadra. Il weekend di Sochi, quindi, diventa cruciale per il suo futuro.

Che il pilota britannico non abbia risposto alle aspettative della Casa francese è un’indiscrezione che gira nel paddock sin dalla vigilia della tappa di Shanghai. Il weekend cinese non ha visto una provvidenziale riscossa dell’ex campione GP2, al punto che quello di Sochi potrebbe diventare un crocevia importante per il suo futuro all’interno della squadra.

Palmer ha garantito alla squadra un importante contributo economico, ma non sembra essere vincolante a un'eventuale rottura del contratto.

La domanda successiva è quella legata al potenziale sostituto di Palmer. La risposta è Esteban Ocon. Il pilota francese, attualmente terzo pilota della Renault, è contrattualmente legato al vivaio Mercedes, ma gode di grande stima da parte del team principal Fréderic Vasseur, socio della squadra ART con cui Ocon lo scorso anno ha vinto il campionato GP3.

Nel paddock è circolato anche il nome di Pastor Maldonado, che ha dovuto lasciare il team lo scorso mese di gennaio a causa della dipartita del suo sponsor venezuelano. Ma a quanto pare il suo nome non sarebbe sui taccuini della Renault.

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP di Russia
Circuito Sochi Autodrom
Piloti Jolyon Palmer
Team Renault F1 Team
Articolo di tipo Ultime notizie