Ocon: "Mi sono goduto questa corsa, anche se speravo nel podio"

condivisioni
commenti
Ocon: "Mi sono goduto questa corsa, anche se speravo nel podio"
Di:
3 set 2017, 18:22

ll francese della Force India nelle prima battute è stato secondo, ma poi è scivolato al sesto posto: "Non avevo il passo di Mercedes e Ferrari, per cui ho ottenuto il massimo risultato che mi era concesso e mi sono tenuto dietro Stroll".

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08, Esteban Ocon, Sahara Force India F1 VJM10, Lance Stroll, Willia
Esteban Ocon, Sahara Force India F1 VJM10, Sebastian Vettel, Ferrari SF70H
Sebastian Vettel, Ferrari SF70H, Esteban Ocon, Sahara Force India F1 VJM10
Esteban Ocon, Sahara Force India F1
Esteban Ocon, Sahara Force India F1 VJM10, climbs from his car
Esteban Ocon, Force India F1 VJM10, pitstop

Esteban Ocon si è regalato un weekend da protagonista. Il sesto posto di Monza non è il suo migliore risultato stagionale (a Barcellona il ventenne francese è giunto quinto) ma la tappa italiana del Mondiale resta di gran lunga la più scoppiettante della sua giovane carriera.

Dopo essersi regalato il terzo posto sulla griglia di partenza (complice la doppia penalizzazione delle Red Bull ma soprattutto grazie ad un’ottima qualifica) Ocon al via del Gran Premio d’Italia è scattato molto bene, portandosi in seconda posizione grazie anche alla manovra di copertura di Hamilton che ha bloccato lo slancio di Stroll.

Pur concludendo una gara in sesta posizione dopo essere scattato dalla terza, Ocon è stato tutt’altro che deluso sotto la bandiera a scacchi.
“Mi sono goduto molto questa corsa – ha confermato Esteban – anche se ammetto che prima del via e nelle prime fasi di gara… un pensierino al podio l’ho fatto. Ma bisogna essere realisti, non avevamo il passo per essere lì con Mercedes e Ferrari, ed alla fine il sesto posto è il massimo che potessimo raggiungere. Ad un certo punto ero davanti a Raikkonen, ed ho provato a tenerlo dietro, ma mi ha preso la scia ed era troppo veloce”.

Quella di Ocon non è stata certo una corsa con momenti tranquilli, a causa soprattutto di un lungo confronto con Stroll che lo ha seguito in scia fino alla bandiera a scacchi.
“Di più… diciamo quasi per tutta la gara! – ha ribadito Esteban – e non è stato semplice tenerlo dietro, perché più volte ha avuto a disposizione il sistema DRS, e sapevo di non poter sbagliare nulla alla staccata della Prima Variante. Tutto è andato per il meglio, e dopo la bella qualifica di ieri non posso che essere contento di questo weekend, a dir poco ottimo”.

Ocon non lo dice, soprattutto dopo i fattacci di Spa e la successiva reazione del team, ma a completare la sua ottima Monza c’è anche il parziale di otto punti contri due nei confronto di Perez. Un bottino che lo ha portato nella classifica di campionato a tre punti dal messicano.

 

 

Prossimo Articolo
Raikkonen: un weekend da dimenticare iniziato al primo giro

Articolo precedente

Raikkonen: un weekend da dimenticare iniziato al primo giro

Prossimo Articolo

Ferrari ha rinnovato l'accordo pluriennale con la Philip Morris

Ferrari ha rinnovato l'accordo pluriennale con la Philip Morris
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP d'Italia
Sotto-evento Domenica, post-gara
Location Autodromo Nazionale Monza
Piloti Esteban Ocon
Team Force India
Autore Roberto Chinchero