Formula 1
30 apr
-
03 mag
Evento concluso
07 mag
-
10 mag
Evento concluso
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
25 giu
-
28 giu
Postponed
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
111 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
153 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
167 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
181 giorni

Ocon: "Lottare con Verstappen? In futuro..."

condivisioni
commenti
Di:
12 feb 2020, 18:15

Esteban Ocon è il volto nuovo del team Renault di Formula 1. Nel giorno della presentazione della R.S. 20, il pilota francese ci parla delle sue aspettative per questa stagione, oltre che di quanto successo nel passato con una "vecchia" conoscenza, Max Verstappen.

Il ritorno del figliol prodigo, verrebbe da dire. Sì, perché dopo la prima esperienza in Formula 1, Esteban Ocon è tornato in Renault, dopo un anno trascorso nei panni del terzo pilota Mercedes. L'emozione è tanta ed evidente, con quella giusta vena di spirito patriottico che solo un francese alla guida di una Renault sa trasmettere, ma la fiducia nei propri mezzi la fa da padrona.

“Ho fatto tanta esperienza in diversi team. Sono più forte di quando ho esordito, anche tecnicamente, ma bisogna vedere cosa serve al team del mio background per crescere ancora. Ho imparato molto nell'ultimo anno, ma appena arrivato ho dato subito tutto quello che potevo alla squadra”.

Il 2020 di Ocon vedrà la convivenza con un pilota ostico, Daniel Ricciardo, capace di ridimensionare Sebastian Vettel alla sua prima esperienza in Red Bull e di convincere nel confronto diretto con Nico Hulkenberg, di cui Esteban ha ereditato il volante. Il francese, però, predica tranquillità. “Sono molto contento di essere suo compagno di team. È un top driver, uno dei migliori in Formula 1, e tu vuoi sempre il meglio per la tua squadra ed il meglio con cui confrontarti. Per me è una grande chance: posso imparare di più con lui, anche e soprattutto durante i test”.

Un pensiero, infine, su Verstappen, con il quale ha combattuto – e vinto – ai tempi della Formula 3 e con il quale è stato protagonista di una plateale incomprensione nel GP del Brasile 2018.

“Quello che è successo con Max in Formula 3 riguarda il passato, sono trascorsi 5 anni. Adesso che sono in Formula 1, spero di lottare con lui come già successo in passato”, conclude Ocon.

 

Prossimo Articolo
Ricciardo: "Occhio a sottovalutare Ocon"

Articolo precedente

Ricciardo: "Occhio a sottovalutare Ocon"

Prossimo Articolo

Hamilton non è scaramantico: il suo casco 2020 è viola

Hamilton non è scaramantico: il suo casco 2020 è viola
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento Presentazione Renault
Piloti Esteban Ocon
Team Renault F1 Team
Autore Marco Congiu