Ocon: "La Mercedes vuole uno veloce in qualifica e io sono migliorato tanto nel 2018"

condivisioni
commenti
Ocon:
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
28 dic 2018, 16:43

Il francese, ora terzo pilota della Stella, si è reso conto dei progressi fatti nelle prove cronometrate dato che nel 2018 ha letteralmente bastonato il suo compagno Pérez con la Force India.

La Mercedes ha un pilota molto veloce ai box, almeno secondo quanto ha espresso Esteban Ocon parlando con Motorsport.com sui miglioramenti compiuti nell'arco del 2018.

Dopo aver debuttato nel 2017 con la Force India, il francese ha fatto enormi passi avanti e, seppur non sia riuscito a trovare un sedile per il 2019, se non altro è arrivato il ruolo di terzo pilota della Stella.

Ocon si è reso conto da solo dei progressi fatti, in particolar modo in qualifica, dove nell'annata appena conclusa ha letteralmente bastonato il compagno di squadra Sergio Pérez con un sonoro 15-5 nelle prove cronometrate.

"Il mio obiettivo è vincere il campionato, vediamo come le cose evolveranno in futuro, ma credo che la Mercedes volesse comunque che il suo pilota andasse bene in Qualifica - ha dichiarato Ocon a Motorsport.com - In ogni gara è importante partire davanti, con l'aerodinamica attuale è difficile superare, per cui aiuta molto. Comunque sono molto contento dei miei miglioramenti e penso che sotto questo aspetto sia dove sono cresciuto maggiormente, avendo modo poi di costruirmi un bel weekend. Penso sia stato il punto di forza per me in questa stagione, molte volte ho chiuso sesto, settimo ed ottavo, penso sia buono e ne sono felice".

Il transalpino ha capito in fretta come funziona la F1 attuale, che spesso non lascia molte occasioni per rimontare. E confrontandosi con il suo collega messicano alla Force India, Ocon è convinto di aver reso molto di più nel 2018.

"Sul passo gara penso di essere stato sempre consistente fin dal mio debutto in F1, ma ho imparato che se non parti dove la tua macchina meriterebbe di stare, poi è dura recuperare. Posso fare un paragone col mio compagno di squadra, credo che abbia esperienza e anche lui ha compiuto miglioramenti, ma meno di un debuttante. Rispetto a lui penso di essere diventato molto più forte dopo quest'anno".

Informazioni aggiuntive di Scott Mitchell

Prossimo Articolo
Sondaggio F1 per cercare alternative alle penalità in griglia

Articolo precedente

Sondaggio F1 per cercare alternative alle penalità in griglia

Prossimo Articolo

Horner: "Red Bull ha fatto di tutto per tenere Ricciardo, ma lui voleva andarsene"

Horner: "Red Bull ha fatto di tutto per tenere Ricciardo, ma lui voleva andarsene"
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Esteban Ocon
Team Mercedes Acquista adesso
Autore Francesco Corghi