Norris: "Ho guadagnato rispetto ma anche responsabilità"

Lando Norris sente di aver guadagnato "rispetto" dopo aver completato la sua prima stagione in Formula 1, e che questo ha portato la McLaren ad ascoltare e ad affidarsi maggiormente ai suoi feedback.

Norris: "Ho guadagnato rispetto ma anche responsabilità"

Norris ha concluso all'11° posto nel Mondiale 2019 - la sua stagione da esordiente dopo una rapida ascesa nella categorie junior - nel quale lui e il suo compagno di squadra Carlos Sainz Jr hanno portato la McLaren al quarto posto nel Costruttori, il suo miglior risultato dal 2012.

Il ventenne è diventato una figura di spicco nelle ultime settimane attraverso le sue imprese negli Esports, dato che le corse online hanno avuto un'impennata di interesse con le corse nel mondo reale sospese a causa della pandemia di coronavirus.

Quando gli è stato chiesto se si sentiva più a suo agio a in F1 e all'interno della McLaren, Norris ha risposto a Motorsport.com: "Un pochino sì, ma sono ancora molto più bravo a guidare che a fare qualsiasi altra cosa".

"Ma allo stesso tempo, solo perché lo faccio da un anno, la gente un po' più di rispetto e quindi ti ascolta un po' di più".

"Voglio dire, non so se mi considerano un veterano, ma mi sento più sicuro di me stesso e penso che allo stesso tempo, solo perché sei al secondo anno anche con la McLaren, allora sei visto come un po' più come un professionista, non come qualcuno che è lì solo da un anno, e guadagni un po' di rispetto".

Leggi anche:

"La gente ti ascolta e poi diventi in un certo senso un po' più una sorta di portavoce, con la gente che si affida a te, ti ascolta e prende spunto dalle cose che dici. Quindi sì, penso che sia una bella cosa".

"Allo stesso tempo, sai che sei alla guida dello sviluppo della vettura e che sei alla guida degli ingegneri e degli aerodinamici: se loro vogliono svilupparla in un certo modo, sai che le tue azioni e le cose che dici hanno conseguenze e portano a cose che vanno meglio e forse anche peggio, fondamentalmente".

"Quindi sì, devo essere un po' più preciso nelle cose che dico e non essere una specie di novellino che dice sempre 'sì' e che è d'accordo con tutti".

Norris ha aggiunto: "Mi sento in condizioni migliori in questo secondo anno, perché conosco meglio le cose su cui devo lavorare".

"Questo ha reso tutto molto più facile per quanto riguarda la definizione dei nostri obiettivi, le cose che volevamo realizzare e così via. Questo mi ha permesso di sentirmi più sicuro di quello che stavo facendo con la squadra".

"Mentalmente mi ha messo in una posizione migliore per i test pre-campionato e per andare in Australia (dove poi non si è corso). Ora devo solo assicurarmi di continuare così anche quando ricominceremo a correre".

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
1/25

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
2/25

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
3/25

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
4/25

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
5/25

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
6/25

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren
Lando Norris, McLaren
7/25

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren
Lando Norris, McLaren
8/25

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
9/25

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
10/25

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
11/25

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
12/25

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren
Lando Norris, McLaren
13/25

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
14/25

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
15/25

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
16/25

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren
Lando Norris, McLaren
17/25

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
18/25

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
19/25

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
20/25

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren
Lando Norris, McLaren
21/25

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
22/25

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
23/25

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
24/25

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
25/25

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Video, Jean Alesi: "Il motorsport è marcio"
Articolo precedente

Video, Jean Alesi: "Il motorsport è marcio"

Prossimo Articolo

Renault riduce le attività del personale in Francia e Inghilterra

Renault riduce le attività del personale in Francia e Inghilterra
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “I piloti a Jeddah non avevano alcuna paura” Prime

Video | Ceccarelli: “I piloti a Jeddah non avevano alcuna paura”

Insieme a Franco Nugnes ed al dottor Riccardo Ceccarelli andiamo ad analizzare quanto successo in occasione dell'ultimo GP di Formula 1 a Jeddah, dove i piloti si sono dimostrati più forti della paura

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi Prime

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi

Michael Masi è ancora una volta protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il Direttore Gara della F1 ha mostrato tutti i propri evidenti limiti nela conduzione di un infuocato GP dell'Arabia Saudita, con Hamilton e Verstappen che certamente non gli hanno reso la vita facile, ma che hanno cotribuito a mettere in mostra tutte le problematiche di un arbitro che pare sempre più inadeguato al ruolo che ricopre

Formula 1
7 dic 2021
Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Formula 1
6 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021