Norris fa i raggi in ospedale: si temono danni al gomito

Norris è stato trasportato in ospedale per fare i raggi al gomito sinistro in seguito al terribile incidente avvenuto all'inizio della Q3 all'Eau Rouge.

Norris fa i raggi in ospedale: si temono danni al gomito

Lando Norris è stato autore di un terribile incidente nel corso dei primi minuti della Q3 delle qualifiche del Gran Premio del Belgio di Formula 1. Il pilota britannico della McLaren è finito ad alta velocità contro le barriere interne dell'Eau Rouge dopo aver perso il controllo della sua McLaren.

Dopo l'impatto contro le barriere, la MCL35M numero 4 ha iniziato a girare su se stessa, proprio come fosse una trottola, per poi attraversare la pista e terminare le sue evoluzioni nella via di fuga all'esterno del Raidillon.

Sebastian Vettel, transitato pochi istanti dopo in quel punto - e che poco prima aveva chiesto via radio la bandiera rossa per le condizioni della pista ritenute proibitive - si è fermato per verificare lo stato di salute del collega.

Norris, dopo un cenno al tedesco, è uscito con le proprie gambe dall'abitacolo della sua monoposto, uscita comprensibilmente distrutta dall'impatto con le barriere. Il pilota della McLaren ha subito mostrato di aver dolore all'avanbraccio sinistro. Per questo è stato portato al Centro Medico per le prime valutazioni del caso.

In seguito il britannico è stato trasportato all'ospedale per fare i raggi al braccio sinistro. Come detto in precedenza, sin dai primi istanti dopo l'incidente Norris aveva mostrato di avvertire dolore al braccio sinistro. Il problema sembra focalizzarsi sul gomito, tant'è che in questi minuti è sottoposto a raggi proprio per verificare lo stato di quella porzione di braccio per scongiurare eventuali danni.

Dalla camera car della McLaren di Norris è stato possibile vedere come Lando non abbia lasciato il volante prima di andare a impattare contro le barriere dell'Eau Rouge. Questo potrebbe aver causato qualche problema fisico a Lando, così come il forte impatto laterale poco dopo aver perso il posteriore della sua McLaren all'ingresso della celebre curva del tracciato belga.

Per quanto riguarda la possibilità di vedere in gara Norris nella giornata di domani, il team di Woking potrà ricostruire la MCL35M numero 4 usando un nuovo telaio. Se così dovesse essere, Norris - se non avrà riportato conseguenze fisiche - prenderà il via del Gran Premio del Belgio dalla pit lane.

"Si tratta solo di una visita precauzionale", ha dichiarato Andreas Seidl, team principal della McLaren, ai microfoni di Motorsport.com. "Pensiamo che stia bene, ma dobbiamo aspettare gli esiti delle analisi".

condivisioni
commenti
Chinchero: "Russell ha scritto una pagina di storia della F1"
Articolo precedente

Chinchero: "Russell ha scritto una pagina di storia della F1"

Prossimo Articolo

Vettel attacca Masi: "La sessione non doveva iniziare"

Vettel attacca Masi: "La sessione non doveva iniziare"
Carica commenti
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021