Norris apre ad un anno lontano dalla McLaren, ma non ha l'ossessione di esordire in F1 nel 2019

condivisioni
commenti
Norris apre ad un anno lontano dalla McLaren, ma non ha l'ossessione di esordire in F1 nel 2019
Di:
Tradotto da: Matteo Nugnes
2 ago 2018, 17:07

La riserva della McLaren Lando Norris ha detto che potrebbe essere un'opzione anche fare il suo debutto in Formula 1 con un'altra squadra nel 2019, ma non esclude di rimandarlo al 2020.

Lando Norris, McLaren MCL33
Lando Norris, McLaren MCL33
Lando Norris, McLaren MCL33
Lando Norris, McLaren MCL33
Lando Norris, McLaren, e Fernando Alonso, McLaren
Lando Norris, McLaren MCL33
Lando Norris, McLaren MCL33
Lando Norris, McLaren MCL33

Norris aveva già detto all'inizio del 2018 che sarebbe felice anche di rimanere "in panchina" l'anno prossimo, se questo significasse però avere un volante in McLaren nel 2020.

Il campione in carica della Formula 3, che quest'anno è in lizza per quello della Formula 2, è tra i nomi candidati ad un posto in squadra nel 2019, ma ha attratto anche l'interesse di altre squadre.

La Red Bull lo aveva approcciato all'inizio di questa stagione, cercando di portarlo in Toro Rosso, ma la cosa non è andata in porto perché la McLaren non voleva chiudere definitivamente il suo rapporto con Norris.

Più recentemente, dunque, è stato ipotizzato anche Norris potesse essere utilizzato come moneta di scambio dalla McLaren per liberare dalla Toro Rosso James Key, recentemente ingaggiato per prendere il ruolo di direttore tecnico a Woking.

Quando gli è stato domandato se potrebbe guidare anche per una squadra diversa e poi tornare alla McLaren, Norris ha detto: "Certo che potrebbe succedere".

"Mi piacerebbe essere in Formula 1, ma non è necessariamente questa la strada da seguire. Idealmente, sarei in McLaren l'anno prossimo, questa sarebbe la situazione perfetta".

"Ma non spetta a me decidere, dipende dai vertici della squadra, da Fernando (Alonso) e da chi prende queste decisioni".

Allo stato attuale, la McLaren non ha ancora confermato la sua line-up per la prossima stagione, con Alonso che deve ancora decidere se proseguire nel Circus anche l'anno prossimo e Stoffel Vandoorne messo sotto pressione dopo una stagione difficile.

"Ovviamente sarebbe molto bello essere in Formula 1, ma allo stesso tempo lo sarebbe stare con la McLaren. Forse andrebbe bene anche fare delle FP1 ed avere più opportunità di guidare una Formula 1".

"Se ci fosse già una certezza per il 2020, forse questa sarebbe l'opportunità e la situazione migliore per essere già dentro alla squadra".

Norris ha vinto al suo debutto in F2, ma al momento occupa il secondo posto nella classifica del campionato, staccato di 12 punti, ma non crede che dipenderà da questo il suo futuro.

"In questa era della Formula 1 non è facile fare il salto ed essere subito veloci, arrivando dalla Formula 2".

"Presumo che a molti piloti, magari anche a me, serva del tempo. Quindi, avendo modo di girare in FP1, si impara molto sulla macchina, sulla squadra e sulla direzione in cui bisogna lavorare".

"Ovviamente questo mi metterebbe in una posizione migliore per il 2020, ma questa è solo un'opzione. Ci sono molte altre cose che potrebbero accadere".

Steiner: "Penso che il nome del pilota conti per le decisioni dei commissari, ma non lo posso provare"

Articolo precedente

Steiner: "Penso che il nome del pilota conti per le decisioni dei commissari, ma non lo posso provare"

Prossimo Articolo

Trapianto di polmone per Lauda: intervento ok, ma condizioni ancora critiche

Trapianto di polmone per Lauda: intervento ok, ma condizioni ancora critiche
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Lando Norris
Team McLaren Acquista adesso
Autore Scott Mitchell