Nibali: “Sono da sempre un grande appassionato di auto e di guida in pista”

Il campione di ciclismo, Vincenzo Nibali, ha fatto visita questa mattina alla Ferrari: dopo essere salito a bordo della F12tdf è rimasto affascinato dalle monoposto di F1 Clienti: "Mai visto tante Formula 1 tutte insieme!".

È stata una mattinata diversa dal solito quella che ha vissuto oggi Vincenzo Nibali, in visita alla Ferrari a Maranello.

Il ciclista dell'Astana Pro Team, uno dei pochi ad aver vinto almeno un'edizione dei tre Grandi Giri, conquistando la Vuelta di Spagna nel 2010, il Giro d’Italia nel 2013 e il Tour de France del 2014, ha avuto infatti l’occasione di vivere da vicino le vetture che hanno fatto sognare milioni di appassionati e di intrattenersi con i dipendenti del Cavallino.

“Ho sentito molto affetto intorno a me e questo mi ha fatto molto piacere. Era la mia prima volta a Maranello e quello che mi ha colpito di più è stata la perfetta amalgama tra la tecnologia e la perfezione di questa azienda e il cuore e la passione di chi ci lavora. Il prodotto di questo mix perfetto sono vetture uniche, che fanno della Ferrari un mito nel mondo”.

Durante il suo tour "lo squalo dello Stretto" ha passeggiato per il reparto delle vetture Classiche e tra le F1 Clienti, manifestando tutto il suo entusiasmo di tifoso:

“Non avevo mai visto tante Ferrari di Formula 1 tutte insieme, è stato bello poter toccare con mano le vetture che hanno fatto la storia dello sport dell’automobile regalando grandi emozioni, come quelle che speriamo ci possa far vivere la Scuderia quest’anno”.

“ Io non ho molto tempo per seguire le gare in diretta – ha ammesso Nibali - ma mi documento sempre su come vanno le cose. Sono da sempre un grande appassionato di auto e di guida in pista”.

Per questa ragione il ciclista siciliano non poteva farsi sfuggire l’opportunità di salire a bordo della F12tdf, la berlinetta che rende omaggio al Tour de France e che ha stregato il campione:
“Questa serie speciale è incredibile, la sua linea è scolpita nel vento e il motore stupisce per le sue prestazioni. Il nome, poi, non poteva non far breccia nel cuore di un ciclista…”

Tra le auto ammirate in giornata, Nibali è rimasto colpito anche dalla GTC4Lusso, appena svelata al salone di Ginevra.
“Nel bagagliaio c’è veramente molto spazio, forse riuscirei a caricarci anche la mia bicicletta”, ha affermato il campione, che alla domanda di un suo possibile approdo alle quattro ruote ha risposto: “Chissà, mi piacerebbe, ma ho ancora tante stagioni da vivere in bici prima e progetti più a breve termine, come ad esempio l’Olimpiade di Rio de Janeiro in agosto”.

Ha collaborato Daniela Piazza

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Team Ferrari
Articolo di tipo Ultime notizie