Motorsport Heroes: Hakkinen racconta il suo giorno più buio in F1

Nel lungometraggio Motorsport Heroes, diretto da Manish Pandey ed ora disponibile su Motorsport.tv, quattro leggende del nostro sport condividono i loro successi, fallimenti, lotte personali ed incidenti importanti. Oggi, parliamo con Mika Hakkinen del suo giorno più buio in F1.

La carriera di Hakkinen in Formula 1 è stata caratterizzata da due titoli mondiali, 20 vittorie, 26 pole position e 25 giri veloci. Ma ‘il finlandese volante’ ha ottenuto questi risultati dopo aver vissuto il suo giorno peggiore il 10 novembre 1995.

Durante le prove del venerdì, la gomma posteriore sinistra della sua McLaren-Mercedes si è sgonfiata mentre entrava alla Brewery Bend, la curva più veloce del circuito cittadino. Ha colpito le barriere ad una velocità di circa quasi 200 km/h ed il suo casco ha colpito il lato dell’abitacolo causando una commozione cerebrale. I medici in pista hanno dovuto praticare una tracheotomia prima di trasportarlo all’Ospedale di Adelaide in stato di coma.

Nel film, Hakkinen racconta agli altri Motorsport Heroes Felipe Massa, Tom Kristensen e Michele Mouton cosa è successo e cosa ha affrontato durante il recupero: “Il mio incidente nel 1995 è stato piuttosto complicato. È avvenuto ad Adelaide, in Australia. Ero in piena accelerazione sul lungo rettilineo, appena entrato in curva, la gomma non è esplosa ma ha fatto ‘pfffff’ e ho perso pressione molto velocemente”.

“Ho perso il controllo dell’auto. C’era un cordolo importante all’uscita ed ovviamente l’ho colpito e la vettura è rimbalzata un paio di volte. Ho colpito la barriera lateralmente”.

“Sono stato in coma per qualche giorno. Poi le cose orribili sono arrivate quando mi sono svegliato. Ho iniziato a realizzare la situazione. Ho colpito la testa così forte che ho perso il controllo di uno dei miei lati della faccia, perché i nervi eranno danneggiati. Quindi quando dormivo dovevo toccarmi uno degli occhi per chiuderlo”.

“Poi è arrivato il momento in cui sono iniziati i test per verificare se olfatto e gusto funzionavano normalmente. Sono rimasto lì per cinque settimane e la mia fidanzata è venuta in Australia per sostenermi”.

Mika Hakkinen, Felipe Massa, Tom Kristensen, Michele Mouton

Mika Hakkinen, Felipe Massa, Tom Kristensen, Michele Mouton

Photo by: Motorsport.com

In un’intervista rilasciata successivamente alla rivista GP Racing, ad Hakkinen è stato chiesto se sentiva che l’incidente lo avesse rallentato: “No, non credo che sarei stato più veloce, ma penso che la mia carriera sarebbe durata più a lungo”.

“Sicuramente ha avuto un grande impatto su di me. Mi ha fatto rendere conto che quando avviene un incidente del genere – e può succedere in qualsiasi momento in F1 perché il motorsport è pericoloso – questo ti fa riflettere. Ho pensato che come avrei vinto il titolo mondiale non mi sarei spinto oltre con la fortuna”.

Motorsport Heroes è disponibile su Motorsport.tv. Scritto e diretto da Manish Pandey, autore del pluripremiato film Senna, il film di 11 minuti intervalla la narrazione degli eroi del motorsport con testimonianze di archivio e di prima mano.

Per guardare il film, iscriviti a Motorsport.tv a partire da 4,50€ al mese.

condivisioni
commenti
Le dieci vittorie più belle di Senna con la McLaren

Articolo precedente

Le dieci vittorie più belle di Senna con la McLaren

Prossimo Articolo

Ecco come a Baku sperano di recuperare la gara nel 2020

Ecco come a Baku sperano di recuperare la gara nel 2020
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Autore Charles Bradley
F1 Stories: Monte Carlo, il gioiello della Formula 1 Prime

F1 Stories: Monte Carlo, il gioiello della Formula 1

Monaco è un gioiello in cui è incastonata la storia della Formula 1. Andiamo a rivivere le edizioni più belle della corsa più glamour che il mondiale abbia mai avuto...

Piola: "Monte Carlo, toboga che si prepara in modo unico" Prime

Piola: "Monte Carlo, toboga che si prepara in modo unico"

A meno di sette giorni dal Gran Premio di Monaco di Formula 1, Giorgio Piola e Franco Nugnes ci parlano delle novità tecniche che le scuderie erano solite realizzare per l'appuntamento nel Principato. E sulla flessione delle ali attuali scopriamo che...

Formula 1
16 mag 2021
Hamilton vs Verstappen: fino a quando il duello resterà pulito? Prime

Hamilton vs Verstappen: fino a quando il duello resterà pulito?

Nelle prime quattro gare della stagione Hamilton e Verstappen hanno regalato intense lotte ruota a ruota, senza mai arrivare allo scontro. Questa pace armata durerà quando si arriverà al momento clou della stagione?

Formula 1
15 mag 2021
Mick Schumacher: dopo 4 gare se la gioca già con la Williams Prime

Mick Schumacher: dopo 4 gare se la gioca già con la Williams

Il tedesco della Haas in queste prime quattro gare ha mostrato progressi evidenti e dopo aver annientato il suo compagno di team Mazepin è già riuscito a mettere sotto pressione in più di una occasione Latifi.

Formula 1
15 mag 2021
Tsunoda: il super esordio in F1 è un'arma a doppio taglio Prime

Tsunoda: il super esordio in F1 è un'arma a doppio taglio

I primi punti all'esordio in F1, a Sakhir, poi ecco le prime difficoltà. Analizziamo motivi e perché del momento duro che sta attraversando il promettente giapponese dell'AlphaTauri dopo un avvio di stagione folgorante.

Formula 1
14 mag 2021
Chinchero racconta Max Verstappen - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Max Verstappen - It's a long way to the top

14esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Max Verstappen. Buon ascolto!

Formula 1
13 mag 2021
F1 Stories: il GP di Spagna 2021 Prime

F1 Stories: il GP di Spagna 2021

Andiamo a ripercorrere tutte le emozioni che ci ha offerto il Gran Premio di Spagna di Formula 1

Formula 1
13 mag 2021
Bottas: come finire in un... buco nero Prime

Bottas: come finire in un... buco nero

Il finlandese sta vivendo una stagione in Mercedes molto diversa da quelle precedenti: sa di non essere in lizza per un rinnovo del contratto (il suo posto è promesso a Russell), non deve puntare a traguardi troppo ambiziosi altrimenti toglie punti a Hamilton nel duello con Verstappen, ma non può nemmeno tirare i remi in barca perché rischia di essere sostituito. Eppure sarà l'uomo determinante per conquistat dell'ottavo titolo Costruttori.

Formula 1
12 mag 2021