Monza, Libere 1: Rosberg rifila un secondo alle due Ferrari!

Rosberg nel primo turno di prove libere è già andato sotto alla pole dello scorso anno, risultando l'unico capace di infrangere il muro dell'1'23". Raikkonen è terzo davanti a Vettel

Due Mercedes davanti a tutti e gli altri sono lontani. Anche nel "tempio della velocità" le frecce d'argento suonano la solita musica nel primo turno di prove libere del GP d'Italia. Nico Rosberg ha stupito con un 1'22"959, un tempo che è già quattro decimi più veloce rispetto alla pole dello scorso (nel primo turno Hamilton aveva girato in 1'24"670 nel 2015), ma la prestazione è stata ottenuta con la gomma a mescola Soft, mentre Lewis Hamilton si è inserito al secondo posto con 1'23"162 usando le Supersoft al debutto a Monza.

Appare evidente che la W07 Hybrid, proprio come è successo a Spa, sembra non adattarsi alle coperture più morbide, patendo la pressione di gonfiaggio delle gomme imposto dalla Pirelli che da alcuni è considerata troppo elevata (23,5 Psi all'anteriore e 21,5 Psi al posteriore) e non è escluso che i tecnici della Casa milanese decidano di abbassarla se i dati confermeranno la bassa usura vista nel primo turno. Anche Lewis, infatti, è passato a lavorare sulle gomme gialle, rimediando un dritto alla staccata della Variante Ascari.

Le due Mercedes sono state le monoposto che hanno fatto più strada raccogliendo molte informazioni proprio sulle gomme Soft, mentre hanno girato poco le Ferrari che si sono candidate al ruolo di sfidanti delle imprendibili frecce d'argento. Kimi Raikkonen è terzo con 1'24"047, ma il distacco è pesante: un secondo, nonostante il nuovo motore che dovrebbe regalare una decina di cavalli per il quale sono stati spesi gli ultimi tre gettoni di sviluppo. Gli uomini di Maranello non hanno usato tutta la potenza della nuova power unit per salvaguardare l'affidabilità: il vero potenziale lo vedremo pomeriggio.

Sebastian Vettel, ancora una volta finisce dietro al compagno di squadra con una SF16-H molto ostica da controllare nelle varianti. Il pilota tedesco si è lamentato molto del traffico trovato con l'ultimo set di Soft. Dietro alle Rosse è spuntato Sergio Perez (che ha provato l'Halo nell'installation lap insieme a Jenson Button (McLaren) e Max Versappen (Red Bull Racing). Il messicano ha portato al quinto posto la Force India con un eccellente 1'24"650, mentre il collaudatore Alfonso Celis jr non ha fatto meglio del 12esimo tempo, prendendo sette decimi dal compagno di squadra.

Fra le indicazioni positive c'è da segnalare la Haas: Romain Grosjean ha portato la "ferrarina" al sesto posto con 1'24"763. Oltre al nuovo motore del Cavallino (anche la squadra americana ha beneficiato dei tre gettoni di sviluppo) la VF-16 ha beneficiato anche di una nuova ala posteriore ad ala di gabbiano.

La monoposto ha dato indicazioni positive visto che anche Esteban Gutierrez si è inserito al nono posto, mentre la settima piazza è andata a Valtteri Bottas con la Williams a ridosso della Haas: la FW38 è una macchina che sembra aver perso il bandolo della matassa.

E le Red Bull? Hanno deluso le aspettative. Max Verstappen ha fatto più strada nelle vie di fuga che in pista. La squadra di Milton Keynes gli ha montato un'ala posteriore molto scarica che, evidentemente, non ha abbastanza carico per permettere ai piloti una buona percorrenza delle chicane.

L'olandese è sprofondato all'ottavo posto  a due secondi dalla vetta: un distacco decisamente esagerato per la RB12 che ha sbagliato l'approccio di Monza. E' andata ancora peggio a Daniel Ricciardo che chiude la top ten.

Jenson Button è undicesimo con la McLaren con 1'25"351, mentre Fernando Alonso  ha fatto solo 14 giri per una serie di problemi (sostituzione del fondo all'inizio e poi guai alla trasmissione nel finale) e si è dovuto accontentare della 13esima piazza.

In difficoltà anche Felipe Massa: il brasiliano, che ieri ha annunciato il ritiro dalla F.1 a fine stagione, ha perso metà sessione per un problema al turbo del motore Mercedes. La Toro Rosso ha svolto la prova comparativa fra le due configurazioni aerodinamiche della STR11: alla fine il tempo di Carlos Sainz con la vecchia versione e quello di Daniil Kvyat, ballavano solo pochi millesimi, confondendo ancora più le idee ai tecnici di Faenza.

Bene Esteban Ocon 18esimo con la Manor, mentre in fondo alla lista scivola la Renault: l'ultimo è Kevin Magnussen che rientra dopo il drammatico botto all'uscita del Raidillon. Dispone di una scocca ricostruita ed è già tanto che faccia parte della comitiva...

Cla#PilotaChassisMotoreGiriTempoGapDistaccokm/h
1 6  Nico Rosberg  Mercedes Mercedes 37 1'22.959     251.386
2 44  Lewis Hamilton  Mercedes Mercedes 36 1'23.162 0.203 0.203 250.773
3 7  Kimi Raikkonen  Ferrari Ferrari 16 1'24.047 1.088 0.885 248.132
4 5  Sebastian Vettel  Ferrari Ferrari 17 1'24.307 1.348 0.260 247.367
5 11  Sergio Perez  Force India Mercedes 32 1'24.650 1.691 0.343 246.365
6 8  Romain Grosjean  Haas Ferrari 17 1'24.763 1.804 0.113 246.036
7 77  Valtteri Bottas  Williams Mercedes 37 1'24.785 1.826 0.022 245.972
8 33  Max Verstappen  Red Bull TAG 25 1'24.982 2.023 0.197 245.402
9 21  Esteban Gutierrez  Haas Ferrari 19 1'25.113 2.154 0.131 245.024
10 3  Daniel Ricciardo  Red Bull TAG 17 1'25.120 2.161 0.007 245.004
11 22  Jenson Button  McLaren Honda 23 1'25.351 2.392 0.231 244.341
12 34  Alfonso Celis Jr.  Force India Mercedes 30 1'25.367 2.408 0.016 244.295
13 14  Fernando Alonso  McLaren Honda 14 1'25.507 2.548 0.140 243.895
14 19  Felipe Massa  Williams Mercedes 18 1'25.840 2.881 0.333 242.949
15 9  Marcus Ericsson  Sauber Ferrari 20 1'25.853 2.894 0.013 242.912
16 55  Carlos Sainz Jr.  Toro Rosso Ferrari 20 1'25.973 3.014 0.120 242.573
17 26  Daniil Kvyat  Toro Rosso Ferrari 20 1'26.074 3.115 0.101 242.289
18 31  Esteban Ocon  Manor Mercedes 30 1'26.391 3.432 0.317 241.400
19 12  Felipe Nasr  Sauber Ferrari 21 1'26.439 3.480 0.048 241.266
20 94  Pascal Wehrlein  Manor Mercedes 28 1'26.762 3.803 0.323 240.367
21 30  Jolyon Palmer  Renault Renault 35 1'26.811 3.852 0.049 240.232
22 20  Kevin Magnussen  Renault Renault 32 1'26.956 3.997 0.145 239.831

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP d'Italia
Sub-evento Venerdì, prove libere 1
Circuito Monza
Piloti Lewis Hamilton , Nico Rosberg
Team Mercedes
Articolo di tipo Prove libere