Monza: i soldi del GP d'Italia 2016 non sono in discussione

L'ufficio stampa della SIAS precisa che la copertura finanziaria dell'edizione di quest'anno è garantita, mentre i nostri dubbi si riferiscono al 2017, perché i 12,5 milioni di euro dell'ACI Italia non potranno bastare...

Riceviamo dall'Ufficio Stampa della SIAS una precisazione in merito all'articolo che abbiamo pubblicato a seguito della conferenza stampa di Andrea Dell'Orto, il presidente della società che ha in gestione l'Autodromo di Monza:

"In merito all’articolo pubblicato sul vostro sito, dal titolo “Dell’Orto: non mi dimetto. Se serve incontrerò Ecclestone per Monza”, informiamo che SIAS sta onorando il pagamento di quanto di sua competenza per il Gran Premio 2016 di Formula 1".

"I soldi derivano semplicemente dal bilancio 2015, i cui ricavi sono in crescita del 18% e le perdite in diminuzione del -55%. Affermare o anche solo ipotizzare criticità in proposito è un esercizio sterile che respingiamo.  Per il resto confermiamo in toto i numeri e le informazioni del comunicato stampa dell’11 aprile scorso al quale rimandiamo".

"Riportiamo la precisazione della SIAS - replica il direttore di Motorsport.com, Franco Nugnes - perché abbiamo scritto che '...Dell’Orto ha fatto un consuntivo della sua gestione 2015, ma non ha detto da dove conta di tirare fuori i soldi per organizzare il Gp d’Italia 2016, fatto salvo che l’ACI Italia può contribuire con 12,5 milioni di euro dei 20 richiesti da Mister E. Gli altri 7,5 milioni da dove dovrebbero uscire? Su questo tema c’è il silenzio, tanto più che la Regione Lombardia non può contribuire al rinnovo del contratto con la FOM, ma solo alla ristrutturazione dell'autodromo'.

"Noi, ovviamente, ci auguriamo che il Gp d'Italia non abbia alcun motivo per essere in dubbio, ma le nostre fonti londinesi ci hanno assicurato che proprio Mister E aveva chiesto ai legali FOM se c'era un appiglio per recedere l'accordo 2016. Per fortuna non se ne farà niente, ma è parso chiaro a tutti che c'è stato un errore di battitura nel testo perché ci si riferiva al 2017, parlando di investimento dell'ACI Italia e del soldi chiesti da Bernie che sono 20 milioni e non del minore fee che è ancora concesso grazie al vecchio contratto. L'edizione del 2016 non è discussione, ma spostando di un anno la lancetta del tempo, la domanda resta comunque valida...".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP d'Italia
Circuito Monza
Articolo di tipo Ultime notizie