Montreal, Libere 2: Hamilton in fuga, ma Vettel è fra le due Mercedes

Hamilton è il più veloce nel secondo turno di libere del GP del Canada, ma la sorpresa è Vettel che si è infilato fra le due Mercedes con la Ferrari, con Rosberg a mezzo secondo da Lewis. Più staccate le due Red Bull racing.

Montreal, Libere 2: Hamilton in fuga, ma Vettel è fra le due Mercedes
Carica lettore audio

Lewis Hamilton in Canada vuole la quinta vittoria: il tre volte campione del mondo si sente con un passo superiore fra i muretti di Montreal e porta la Mercedes a svettare anche nel secondo turno di prove libere con il tempo di 1'14"212 ottenuto con la mescola Ultrasoft. L'inglese, in precedenza, era parso imprendibile con le Soft e alla fine ha messo a mezzo secondo il compagno di squadra, Nico Rosberg.

Il leader del mondiale ha pagato un distacco insolito: Nico si è lamentato per non aver trovato il giusto set up sulla su W07 Hybrid, ma non ha voluto lavorare per adeguare la propria vettura alle alte temperature di oggi (sull'asfalto c'erano 44 gradi!), dal momento che nel resto del week end bisognerà fare i conti con un clima molto più fresco se non addirittura piovoso.

Scopriremo se è stata una partita tattica quella giocata dal tedesco contro un compagno di team che sembra nel ruolo dello schiacciasassi. Non deve sorprendere, quindi, se fra le due frecce d'argento si è inserito Sebastian Vettel con la Ferrari. Il tedesco ha portato la SF16-H ad appena 257 millesimi dalla Mercedes, restituendo il sorriso agli uomini del Cavallino che oggi hanno lavorato tenendo un filo conduttore, senza perdere la strada come è accaduto spesso nel recente passato. Il quattro volte campione del mondo ha certamente beneficiato del nuovo sistema di sovralimentazione.

La squadra di Maranello voleva raccogliere il massimo delle informazioni dalle prove libere: se Sebastian Vettel ha lavorato sulle prestazioni, Kimi Raikkonen si è dedicato al long run mettendo insieme 28 giri con le gomme Soft. Il finlandese ha lavorato bene sulla durata, mentre si è perso nel giro secco rimediando otto decimi dal compagno di squadra per non aver trovato un buon bilanciamento con il serbatoio vuoto e finendo solo all'ottavo posto.

La Ferrari, comunque, oltre ad aver divaricato le due Mercedes con la rinnovata SF16-H sembra aver messo a distanza le due Red Bull RB12. Max Verstappen con 1'15"156 ha preceduto di appena 12 millesimi di secondo il compagno Daniel Ricciardo, segno che i due piloti sono arrivati al limite della vettura, prendendo ben sette decimi dalla Rossa.

Il Canada, quindi, sembra rimettere i valori nell'ordine più logico: la squadra di Milton Keynes è lontana e non è stata aiutata dal nuovo motore Renault. Piuttosto la Red Bull deve guardarsi dal ritorno della Williams: Valtteri Bottas è sesto a 45 millesimi dall'australiano. Il nordico ha lavorato bene: la squadra di Grove gli ha fatto fare una simulazione di GP con le gomme Supersoft, anche se la Pirelli impone l'uso delle Soft in gara. Una strategia diversa da tutti gli altri (che punteranno sulle Ultrasoft per la qualifica), mentre Felipe Massa ha risentito del crash della mattinata nel quale aveva sfasciato il retrotreno della FW38, per cui il brasiliano si è accontato del 13esimo tempo dopo aver distrutto l'ala posteriore nuova.

E' sbalorditiva la prestazione di Jenson Button che ha portato la McLaren-Honda ad un solo secondo dalla Mercedes di testa: l'inglese, infatti, ha ottenuto lo stesso tempo al millesimo di Bottas sebbene abbia perso l'inizio della sessione, perché i tecnici della Honda gli hanno cambiato la power unit fra le due sessioni. Button ha beneficiato di un nuovo turbocompressore che gli ha fatto fare un salto di qualità, mentre Fernando Alonso con l'altra macchina (dotata delle novità aerodinamiche) è solo undicesimo scalzato dalla top ten alla fine da Nico Hulkenberg (Force India) e Carlos Sainz (Toro Rosso).

Non ha brillato Sergio Perez 12esimo con la Force India e nemmeno Daniil Kvyat con l'altra STR11 quattordicesimo. Ci si aspettava di più dalla Haas che è in una fase di involuzione con Romain Grosjean 15esimo e Esteban Gutierrez 18esimo.

Kevin Magnussen salva l'onore Renault con la 16esima piazza, ma il danese è braccato dalla Sauber di Felipe Nasr che è una monoposto del tutto priva di sviluppo! Pascal Wehrlein con la Manor è arrivato a un decimo da Jolyon Palmer con l'altra R.S.16. E' interessante rilevare che tutta la griglia è contenuta in 3"2, segno che proprio la MRT05 ha fatto un grosso salto di qualità pur essendo ancora quella che chiude il gruppo.

P.PilotaTeamAutoTempoGapGiri
1 Regno UnitoLewis Hamilton  GermaniaMercedes Mercedes F1 W07 Hybrid 1:14.212 1:14.212 43
2 GermaniaSebastian Vettel  ItaliaFerrari Ferrari SF16-H 1:14.469 +0.257 45
3 GermaniaNico Rosberg  GermaniaMercedes Mercedes F1 W07 Hybrid 1:14.738 +0.526 46
4 Paesi bassiMax Verstappen  AustriaRed Bull Racing Red Bull RB12 1:15.156 +0.944 29
5 AustraliaDaniel Ricciardo  AustriaRed Bull Racing Red Bull RB12 1:15.168 +0.956 43
6 FinlandiaValtteri Bottas  Regno UnitoWilliams Williams FW38 1:15.213 +1.001 46
7 Regno UnitoJenson Button  Regno UnitoMcLaren McLaren MP4-31 1:15.213 +1.001 35
8 FinlandiaKimi Raikkonen  ItaliaFerrari Ferrari SF16-H 1:15.234 +1.022 43
9 GermaniaNico Hulkenberg  IndiaForce India Force India VJM09 1:15.321 +1.109 50
10 SpagnaCarlos Sainz Jr.  ItaliaToro Rosso Toro Rosso STR11 1:15.410 +1.198 42
11 SpagnaFernando Alonso  Regno UnitoMcLaren McLaren MP4-31 1:15.450 +1.238 40
12 MessicoSergio Perez  IndiaForce India Force India VJM09 1:15.493 +1.281 47
13 BrasileFelipe Massa  Regno UnitoWilliams Williams FW38 1:15.513 +1.301 44
14 RussiaDaniil Kvyat  ItaliaToro Rosso Toro Rosso STR11 1:15.559 +1.347 42
15 FranciaRomain Grosjean  Stati UnitiHaas F1 Team Haas VF-16 1:16.093 +1.881 35
16 DanimarcaKevin Magnussen  FranciaRenault F1 Team Renault R.S.16 1:16.255 +2.043 39
17 BrasileFelipe Nasr  SvizzeraSauber Sauber C35 1:16.582 +2.370 40
18 MessicoEsteban Gutierrez  Stati UnitiHaas F1 Team Haas VF-16 1:16.591 +2.379 32
19 SveziaMarcus Ericsson  SvizzeraSauber Sauber C35 1:16.902 +2.690 51
20 Regno UnitoJolyon Palmer  FranciaRenault F1 Team Renault R.S.16 1:17.001 +2.789 48
21 GermaniaPascal Wehrlein  Regno UnitoManor Racing Manor MRT05 1:17.023 +2.811 32
22 Rio Haryanto  Regno UnitoManor Racing Manor MRT05 1:17.423 +3.211 49
condivisioni
commenti
Rosberg pronto a firmare con Mercedes per due anni
Articolo precedente

Rosberg pronto a firmare con Mercedes per due anni

Prossimo Articolo

Vettel: "I pezzi che abbiamo portato qui sembrano funzionare"

Vettel: "I pezzi che abbiamo portato qui sembrano funzionare"
Carica commenti
Video | Bandiere: quali sono e come funzionano in F1 Prime

Video | Bandiere: quali sono e come funzionano in F1

Le bandiere in Formula 1 hanno molteplici significati: saperle riconoscere ad un primo sguardo è un requisito fondamentale per ogni pilota degno di questo nome. E voi, sicuri di conoscerle tutte? Scopriamolo insieme in questo nostro video

Formula 1
23 gen 2022
Video F1 | Piola: "La Haas senza evoluzioni ha limitato i distacchi!" Prime

Video F1 | Piola: "La Haas senza evoluzioni ha limitato i distacchi!"

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare con la lente d'ingrandimento della tecnica la monoposto presentata dal team Haas nella stagione 2021 di Formula 1. Una vettura dalla storia particolare, che è riuscita - nonostante tutto - a limitare i danni...

Formula 1
21 gen 2022
Video F1 | Piola: "Ecco perché la Williams ha mantenuto la sua identità tecnica" Prime

Video F1 | Piola: "Ecco perché la Williams ha mantenuto la sua identità tecnica"

In attesa delle nuove monoposto, continua l'analisi delle vetture protagoniste della Formula 1 2021. In questo nuovo video di Motorsport.com, la lente d'ingrandimento tecnica di Franco Nugnes e Giorgio Piola è sulla Williams, team che mai come nella passata stagione ha adottato soluzioni inedite...

Formula 1
18 gen 2022
Video | Piola: "Alfa Romeo: buona meccanica ma carente in aero" Prime

Video | Piola: "Alfa Romeo: buona meccanica ma carente in aero"

Alfa Romeo ha investito tutte le proprie risorse in vista della stagione 2022 di Formula 1. Ciononostante, la C41 si è rivelata una monoposto dalla valida base meccanica, come dimostrato tanto da Raikkonen quanto da Giovinazzi, ma carente a livello aerodinamico

Formula 1
16 gen 2022
Video | Piola: “L’Alpine ritrovata dopo il reset in galleria” Prime

Video | Piola: “L’Alpine ritrovata dopo il reset in galleria”

Torniamo a parlare dei team di Formula 1 partecipanti alla stagione 2021 e di come si sono evoluti nel corso dell'anno appena trascorso. Ora tocca all'Alpine: la scuderia di Enstone è tornata alla vittoria in Ungheria e a podio in Qatar, sapendo correggere il tiro in corso d'opera

Formula 1
14 gen 2022
Video F1 | Ceccarelli: “Come vincere le proprie resistenze” Prime

Video F1 | Ceccarelli: “Come vincere le proprie resistenze”

In compagnia di Franco Nugnes, del Dottor Riccardo Ceccarelli e della psicologa Alice Ferrisi di Formula Medicine, in questa puntata di Doctor F1 andiamo ad analizzare e comprendere quelli che sono i comportamenti di un pilota nel suo confronto con i propri limiti

Formula 1
12 gen 2022
Video F1 | Piola: "AlphaTauri più spinta dell'Alpine, meritava il 5° posto" Prime

Video F1 | Piola: "AlphaTauri più spinta dell'Alpine, meritava il 5° posto"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano i dettagli tecnici dell'AlphaTauri. Il team di Faenza, giunto sesto in classifica finale dietro all'Alpine, avrebbe meritato di più da questo 2021. Ecco perchè...

Formula 1
11 gen 2022
Video | Penalità in F1: quali sono e come si ottengono Prime

Video | Penalità in F1: quali sono e come si ottengono

Le penalità in Formula 1 sono tra gli argomenti più discussi dell'ultimo periodo. Spesso e volentieri hanno avuto voce in capitolo per decidere il vincitore di un GP, altre volte addirittura per annullare tutti i punti conquistati in una stagione. Ecco una panoramica approfondita e dettagliata per spiegare chi le commina, perché e di che tipo possono essere

Formula 1
9 gen 2022