Montreal, Libere 1: Lewis Hamilton parte subito a razzo

Il pilota della Mercedes usa le supersoft e svetta anche se Rosberg prova pure le ultrasoft. Vettel è terzo con la Ferrari, ma paga quasi mezzo secondo. Bene Verstappen, quarto con le soft, mentre Ricciardo è indietro. Botto per Massa.

Lewis Hamilton ha sempre detto di amare il tracciato di Montreal, dove si è già imposto quattro volte, e lo ha dimostrato ottenendo il miglior tempo nella prima sessione di prove libere del GP del Canada.

Il campione del mondo in carica, reduce dalla bella vittoria di Montecarlo, ha fermato il cronometro su un tempo di 1'14"744 con le gomme supersoft. In questo modo è risultato l'unico capace di infrangere il muro dell'1'15", ma soprattutto ha distanziato di tre decimi l'altra Mercedes di Nico Rosberg, che invece ha lavorato molto con le ultrasoft.

In terza posizione c'è la Ferrari SF16-H di Sebastian Vettel, sulla quale oggi esordivano degli upgrade importanti. Il tedesco ha chiuso a poco meno di mezzo secondo dalla vetta, ma è a parità di gomme nel confronto con Hamilton. Dunque, non è troppo lontano da Rosberg che ha utilizzato una mescola in meno.

Molto interessante il quarto tempo di Max Verstappen, perché l'1'15"553 del pilota olandese è arrivato con le gomme soft, quindi con le più dure portate dalla Pirelli in Canada. Il portacolori della Red Bull però è finito anche al centro delle lamentele di Valtteri Bottas, sesto con la Williams, per averlo ostacolato alla chicane finale.

Tra i due si è inserita l'altra Ferrari di Kimi Raikkonen, con il finlandese che è stato circa quattro decimi più lento rispetto al compagno di squadra, ma che è l'ultimo ad aver pagato meno di un secondo. Bottas che lo segue, infatti, è addirittura ad 1"5 dal leader.

In casa Williams però hanno problemi peggiori, se si pensa all'incidente che ha avuto per protagonista Felipe Massa nella prima parte della sessione. Il brasiliano ha perso il controllo della vettura alla staccata della curva 1 ed ha sbattuto all'esterno con il posteriore. Ad innescare il crash è stato un difetto di funzionamento del DRS, che non si è chiuso correttamente.

Positiva la sessione delle due Force India, che si sono inserite in settima e nona posizione, rispettivamente con Nico Hulkenberg e Sergio Perez. Tra di loro c'è anche la Toro Rosso di Carlos Sainz. A completare la top ten troviamo poi la McLaren-Honda di Fernando Alonso, che non si è fatto condizionare da una perdita di liquidi che gli è costata oltra 50 minuti di sessione.

Solo 11esimo Daniel Ricciardo, che ha avuto problemi di messa a punto con la sua Red Bull: l'australiano ha fatto fare delle modifiche sostanziali, ma non sembra aver trovato il bandolo della matassa e si ritrova praticamente a due secondi da Hamilton. Una perdita poi ha rallentato anche l'altra McLaren di Jenson Button nel finale, relegando il britannico al 12esimo posto.

Da segnalare poi anche le grandi difficoltà delle due Renault, che sono solamente in 20esima ed in 22esima posizione. Kevin Magnussen ha dovuto anche rinunciare ai minuti conclusivi a causa di un problema alla parte elettrica. Noie di tipo meccanico invece per la Sauber di Marcus Ericsson: solo 8 i giri dello svedese, che comunque è 19esimo.

PosizionePilotaTeamAutoTempoGapGiri
1 Regno UnitoLewis Hamilton GermaniaMercedes Mercedes F1 W07 Hybrid 1:14.755 1:14.755 22
2 GermaniaNico Rosberg GermaniaMercedes Mercedes F1 W07 Hybrid 1:15.086 +0.331 30
3 GermaniaSebastian Vettel ItaliaFerrari Ferrari SF16-H 1:15.243 +0.488 22
4 Paesi bassiMax Verstappen AustriaRed Bull Racing Red Bull RB12 1:15.553 +0.798 29
5 FinlandiaKimi Raikkonen ItaliaFerrari Ferrari SF16-H 1:15.618 +0.863 23
6 FinlandiaValtteri Bottas Regno UnitoWilliams Williams FW38 1:16.301 +1.546 30
7 GermaniaNico Hulkenberg IndiaForce India Force India VJM09 1:16.464 +1.709 24
8 SpagnaCarlos Sainz Jr. ItaliaToro Rosso Toro Rosso STR11 1:16.543 +1.788 21
9 MessicoSergio Perez IndiaForce India Force India VJM09 1:16.577 +1.822 25
10 SpagnaFernando Alonso Regno UnitoMcLaren McLaren MP4-31 1:16.663 +1.908 18
11 AustraliaDaniel Ricciardo AustriaRed Bull Racing Red Bull RB12 1:16.734 +1.979 28
12 Regno UnitoJenson Button Regno UnitoMcLaren McLaren MP4-31 1:16.788 +2.033 8
13 FranciaRomain Grosjean Stati UnitiHaas F1 Team Haas VF-16 1:17.008 +2.253 22
14 BrasileFelipe Massa Regno UnitoWilliams Williams FW38 1:17.065 +2.310 7
15 RussiaDaniil Kvyat ItaliaToro Rosso Toro Rosso STR11 1:17.310 +2.555 24
16 MessicoEsteban Gutierrez Stati UnitiHaas F1 Team Haas VF-16 1:17.319 +2.564 24
17 BrasileFelipe Nasr SvizzeraSauber Sauber C35 1:17.855 +3.100 21
18 Rio Haryanto Regno UnitoManor Racing Manor MRT05 1:18.103 +3.348 21
19 SveziaMarcus Ericsson SvizzeraSauber Sauber C35 1:18.129 +3.374 8
20 DanimarcaKevin Magnussen FranciaRenault F1 Team Renault R.S.16 1:18.409 +3.654 13
21 GermaniaPascal Wehrlein Regno UnitoManor Racing Manor MRT05 1:18.453 +3.698 30
22 Regno UnitoJolyon Palmer FranciaRenault F1 Team Renault R.S.16 1:18.583 +3.828 28
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP del Canada
Sub-evento Venerdì, prove libere 1
Circuito Circuit Gilles-Villeneuve
Piloti Lewis Hamilton
Team Mercedes
Articolo di tipo Prove libere