Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
07 mag
-
10 mag
21 mag
-
24 mag
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
FP1 in
106 giorni
02 lug
-
05 lug
FP1 in
126 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
FP1 in
140 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
154 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
182 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
189 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
203 giorni
24 set
-
27 set
FP1 in
210 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
FP1 in
239 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
246 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
260 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
273 giorni

Monito di Hamilton: "I media devono avere più rispetto di Vettel"

condivisioni
commenti
Monito di Hamilton: "I media devono avere più rispetto di Vettel"
Di:
9 ott 2018, 07:52

Lewis Hamilton nei suoi social ha scritto che i giornalisti dovrebbero mostrare un po' più di rispetto nei confronti di Sebastian perché semplicemente non possono immaginare quanto sia difficile fare ciò che facciamo al nostro livello".

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W09, saluta i tifosi
Sebastian Vettel, Ferrari
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, nella conferenza stampa

Terminata una lunga domenica notte a Tokio, tra business e party (le due cose si fondono nel caso di Lewis Hamilton) il leader del Mondiale ha smesso i ‘panni’ dello sponsor Tommy Hilfiger per indossare la toga e correre in difesa di Sebastian Vettel.

Hamilton ha pubblicato un messaggio sui suoi canali social in cui ha confermato di trovare eccessive le critiche che i media hanno rivolto nei confronti di Vettel al termine del weekend di Suzuka, giudizi non proprio gentili apparsi timidamente al termine delle qualifiche di sabato ed in maniera ben più corposa al termine del Gran Premio.

“Credo che i media debbano mostrare un po' più di rispetto nei confronti di Sebastian – ha scritto Lewis – perché semplicemente non possono immaginare quanto sia difficile fare ciò che facciamo al nostro livello. Ed è un qualcosa che vale per qualsiasi atleta che arrivi nelle posizioni di vertice della propria disciplina".

"Siamo essere umani, e come tali commettiamo errori, ma quello che conta è come reagiamo e come veniamo fuori da situazioni difficili”.

Una mano tesa da parte di Lewis, ovviamente facilitata da una situazione di classifica che lo vede già con la bottiglia in mano, pronto a festeggiare il quinto titolo Mondiale probabilmente già tra due domeniche ad Austin.

E quando le cose vanno per il meglio, si è decisamente più predisposti a riconoscere il valore di un avversario. Ma comunque un commento non scontato...

Prossimo Articolo
Retroscena Mercedes: spesi 30 milioni extra-budget per battere la Ferrari!

Articolo precedente

Retroscena Mercedes: spesi 30 milioni extra-budget per battere la Ferrari!

Prossimo Articolo

Test Pirelli: la Renault ha girato a Suzuka con il collaudatore Aitken

Test Pirelli: la Renault ha girato a Suzuka con il collaudatore Aitken
Carica commenti