Monaco F1 Racing Team prova a entrare nei GP

In un comunicato stampa diffuso lunedì pomeriggio, Salvatore Gandolfo, imprenditore spagnolo, ha fatto sapere di apprezzare le recenti dichiarazioni di Stefano Domenicali che aprono alla possibilità di revocare la tassa di 200 milioni di euro che i nuovi team dovrebbe riconoscere alle scuderie del Circus. Se così fosse sarebbe pronto a fare i passi necessari per ufficializzare la richiesta di partecipaziuone alla F1.

Monaco F1 Racing Team prova a entrare nei GP

Nel nuovo Patto della Concordia, firmato lo scorso mese di settembre, una delle novità contenute è relativa ad una tassa da versare a carico di ogni team che intenda entrare in Formula 1.

Un’imposta non proprio indifferente visto che si tratta di ben 200 milioni di dollari, in pratica un deterrente per tenere alla larga chi mostra interesse verso la Formula 1 senza valutare l’acquisto di una squadra già presente.

Una presa di posizione nell’interesse di chi c’è già nei GP, ma complessivamente non proprio nell’interesse della Formula 1 stessa, visto che allargare il parco partenti con una o due squadre in più non sarebbe una brutta notizia per il campionato.

E non proprio casualmente, Stefano Domenicali (dal 1 gennaio al timone di Liberty Media) ha recentemente aperto alla possibilità che la tassa possa essere ridiscussa, proprio per agevolare il lavoro di chi ha interesse a varare un nuovo programma Formula 1.

Gli effetti della presa di posizione di Domenicali sono stati immediati, ed oggi Salvatore Gandolfo, al timone del programma Monaco F1 Racing Team ha confermato attraverso un comunicato stampa le intenzioni di proseguire con il progetto scattato nel 2019.

“L’attuale progetto Monaco F1 Racing Team – ha confermato Gandolfo - è stato il primo, già nel 2019, a intavolare discussioni concrete con la governance della Formula 1 per una entry, intuendo il potenziale delle nuove regole tecniche previste per il 2021 (e poi rimandate a causa della pandemia) e a strutturarsi di conseguenza".

"Le recenti dichiarazioni del nuovo CEO Stefano Domenicali, che aprono alla possibilità di revocare la quota di ingresso di 200 milioni, sono, a nostro avviso, un passo avanti nella giusta direzione. Apprezziamo l’atteggiamento di apertura di Stefano e della FIA e siamo pronti a fare i passi necessari per ufficializzare la nostra richiesta di partecipazione”.

condivisioni
commenti
Imola: Pietro Benvenuti torna direttore generale

Articolo precedente

Imola: Pietro Benvenuti torna direttore generale

Prossimo Articolo

De Adamich: "Ferrari mi volle dopo aver battuto Giunti a Vallelunga"

De Adamich: "Ferrari mi volle dopo aver battuto Giunti a Vallelunga"
Carica commenti
Ceccarelli: “Un meccanico al pit stop arriva a 165 battiti cardiaci” Prime

Ceccarelli: “Un meccanico al pit stop arriva a 165 battiti cardiaci”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina con Motorsport.com. In questa puntata del Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli ci parlano della necessità di avere un ingegnere di pista capace di leggere, oltre ai numeri, anche le situazioni di gara e la psicologia del pilota

Vinales e Ferrari: bocciature pesanti in MotoGP e F1 Prime

Vinales e Ferrari: bocciature pesanti in MotoGP e F1

Il fine settimana tra MotoGP e Formula 1 non è certo stato clemente con Maverick Vinales e la Ferrari. Lo spagnolo è stato, senza mezzi termini, autore del suo fine settimana peggiore da quando veste i colori Yamaha: ultimo al via, ultimo all'arrivo. Non è andata meglio alla Ferrari che, dopo le prime libere al Paul Ricard, si è vista sfilare praticamente da tutto lo schieramento, chiudendo lontana dalla zona punti e trovandosi con un distacco pesante dalla McLaren nel campionato costruttori

F1 Stories: Hesketh, l'antesignano del glamour in Formula 1 Prime

F1 Stories: Hesketh, l'antesignano del glamour in Formula 1

Il suo simbolo era un simpatico orsetto giallo, con tanto di casco. Rolls Royce, aerei privati, yacht, banchetti con aragoste e champagne: questo, e molto altro, era la Hesketh Racing. Ripercorriamo insieme la storia, e la prima vittoria, del team più stravagante e glamour della Formula 1.

Formula 1
22 giu 2021
La "Waterloo" Ferrari in Francia nella nostra animazione grafica Prime

La "Waterloo" Ferrari in Francia nella nostra animazione grafica

In questa nostra consueta animazione grafica, mettiamo in luce gli aspetti chiave del Gran premio di Francia di Formula 1. Oltre ovviamente alla prepotente vittoria di Verstappen, va evidenziato come le due Ferrari di sainz e Leclerc, con il passar del tempo, sprofondavano sempre più in classifica

Formula 1
21 giu 2021
Minardi: “Salvo Hamilton, sprofondano i ferraristi” Prime

Minardi: “Salvo Hamilton, sprofondano i ferraristi”

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Gran Premio di Francia di Formula 1 corso sul tracciato del Paul Ricard. Ovviamente, sempre in compagnia di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi

Formula 1
21 giu 2021
Bobbi: "Gomme in overheating il motivo del disastro Ferrari" Prime

Bobbi: "Gomme in overheating il motivo del disastro Ferrari"

Andiamo ad analizzare insieme a Matteo Bobbi e Marco Congiu il Gran Premio di Francia di Formula 1 in questa nuova puntata del podcast Piloti Top Secret. Lewis Hamilton e Max Verstappen ci hanno regalato una gara intensa, dove a farla da protagonista è stata la gestione delle gomme. Chi ha pagato più di tutti sotto questo punto di vista è stata la Ferrari: ecco perché...

Formula 1
21 giu 2021
Chinchero: "La pista 'green' ha affossato le Ferrari" Prime

Chinchero: "La pista 'green' ha affossato le Ferrari"

In questa puntata podcast di Motorsport.com, Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano i fatti salienti del Gran Premio di Francia. Buon ascolto!

Formula 1
20 giu 2021
Formula 1: La griglia di partenza del GP di Francia Prime

Formula 1: La griglia di partenza del GP di Francia

Andiamo a scoprire la griglia di partenza del Gran Premio di Francia 2021: Max Verstappen parte dalla prima casella, precedendo le due Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas.

Formula 1
20 giu 2021