Formula 1
19 set
-
22 set
Evento concluso
26 set
-
29 set
Evento concluso
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
FP2 in
02 Ore
:
16 Minuti
:
53 Secondi

Minardi Day: a Imola la rimpatriata dei ferraristi Rivola e Resta

condivisioni
commenti
Minardi Day: a Imola la rimpatriata dei ferraristi Rivola e Resta
Di:
7 mag 2017, 09:13

Massimo Rivola, responsabile FDA, e Simone Resta, capo progettista della Ferrari SF70H, sono a Imola per l'Historic Minardi Day: entrambi sono entrati nel mondo della F.1 grazie al team di Faenza e hanno voluto essere riconoscenti con Minardi.

Non hanno voluto mancare all'Historic Minardi Day che oggi si conclude all'Enzo e Dino Ferrari: Massimo Rivola, responsabile dell'FDA del Cavallino rampante, e Simone Resta, capo progettista della SF70H che sta lottando per il mondiale di F.1 con Sebastian Vettel, sono due Ferraristi che hanno accolto l'invito di Gian Carlo Minardi a rivivere le emozioni di una squadra che a entrambi i personaggi ha permesso di entrare nel mondo della Formula 1.

Simone Resta all'Enzo e Dino Ferrari respira l'aria di casa visto che è nato proprio a Imola 47 anni fa e dopo la laurea in ingegneria meccanica presso l'Università di Bologna nel 1995, è entrato alla Minardi nel  1998 nel dipartimento di ricerca e sviluppo, prima di approdare alla Ferrari alla fine del 2001.

Gli brillano gli occhi nel vedere nello stesso box la Minardi PS01 con la quale fece il suo debutto nel GP un certo Fernando Alonso e le altre monoposto della storia del team faentino:

"Mi rendo conto di quanto siano cambiati i tempi da allora: una macchina veniva pensata da tre persone che avevano la visione dell'intero progetto, mentre adesso sarebbe seguita da un centinaio di specialisti. Sono trascorsi tanti anni, eppure solo a vederla mi riaffiorano tutti i dati di quella monoposto...".

Oggi Simone Resta è capo progettista di un top team come la Ferrari che sfida la Mercedes per il titolo, mentre all'epoca Minardi era parte di un gruppo di lavoro con risorse economiche molto limitate che cercava di limitare il gap dalla vetta dello schieramento con soluzioni spesso originali e inedite che poi hanno fatto scuola nel Circus.

Ne sa qualcosa Gabriele Tredozi, direttore tecnico di quel periodo, che oggi si toglie il gusto di guidare la propria Minardi PS04 B in pista nelle vesti di pilota. Un privilegio riservato davvero a pochissimi...

Massimo Rivola, invece, faentino doc di 46 anni, è stato il direttore sportivo di Minardi e Scuderia Toro Rosso fino al 2008, quando è stato chiamato al muretto di Maranello: oggi il romagnolo si trova negli stesso panni di Gian Carlo Minardi come talent scout della FDA alla ricerca di giovani da lanciare...

Prossimo Articolo
Minardi Day, Nannini: "Ho Minardi e l'Alfa Romeo nel cuore, non la Ferrari"

Articolo precedente

Minardi Day, Nannini: "Ho Minardi e l'Alfa Romeo nel cuore, non la Ferrari"

Prossimo Articolo

Minardi Day: Gian Carlo il (quasi) 70enne più veloce con la M192 a Imola!

Minardi Day: Gian Carlo il (quasi) 70enne più veloce con la M192 a Imola!
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento Historic Minardi Day
Sotto-evento Evento speciale
Location Imola
Team Minardi
Autore Franco Nugnes