Mercedes vince anche la sfida dei km, ma occhio ai team Honda

La Casa tedesca comanda la classifica dei tempi, oltre a quella del chilometraggio per team e per motorista. A livello di chilometraggio per monoposto in pista però svetta a sorpresa la Honda.

Mercedes vince anche la sfida dei km, ma occhio ai team Honda

Terminati i primi test (anche se oggi sul circuito di Montmelò stanno girando Racing Point e Williams per il loro filimg-day) è tempo per le prime valutazioni stagionali. Non solo gli ingegneri, ma un po' tutti gli addetti ai lavori sfogliano classifiche e dati cercando di creare la prima scala gerarchica della stagione dopo tante ipotesi invernali. Ovviamente è presto per valutazioni che non rischino di essere smentite a Melbourne o già la prossima settimana a Barcellona, ma ci sono dei dati comunque indicativi emersi dalla prima ‘tre giorni’ del 2020.

I test spagnoli, ma in generale tutte le tappe del 2020, mostreranno in modo chiaro l’evoluzione della performance delle monoposto a distanza di dodici mesi, considerando che in questa stagione non c’è la variabile ‘gomma’, rimasta invariata rispetto al 2019. I tempi si sono abbassati in modo notevole rispetto alla prima sessione di dodici mesi fa (Sebastian Vettel concluse gli 8 giorni di test con il migliore tempio in 1’16”221) con Bottas capace di scendere di quasi un secondo, ed è facile prevedere che il crono sarà abbassato ulteriormente la prossima settima con gli ultimi tre giorni di prove prima della partenza per Melbourne.

La tabella dei tempi dei tre giorni

Pilota Team Motore Tempo Giorno Giri
Finland Bottas Mercedes

1:15.732

3 221
United Kingdom Hamilton Mercedes

1:16.516

3 273
Finland Räikkönen Alfa Romeo

1:17.091

 

2

134
France Ocon Renault

1:17.102

3 190
Canada Stroll Racing Point

1:17.338

3 168
Mexico Pérez Racing Point

1:17.347

2

203
Russian Federation Kvyat AlphaTauri

1:17.427

3

178

Italy Giovinazzi Alfa Romeo

1:17.469

3

231

Netherlands Verstappen Red Bull

1:17.516

1 254
Australia Ricciardo Renault

1:17.574

3

178

France Gasly AlphaTauri

1:17.783

3

206

Spain Sainz McLaren

1:17.842

1 237
Thailand Albon Red Bull

1:17.912

2

217
Germany Vettel Ferrari

1:18.154

2

173
United Kingdom Russell Williams

1:18.168

1 189
Monaco Leclerc Ferrari

1:18.289

1 181
France Grosjean Haas

1:18.380

3

206

Canada Latifi Williams

1:18.382

1 135
Poland Kubica Alfa Romeo

1:18.386

1 59
United Kingdom Norris McLaren

1:18.454

3

186

Denmark Magnussen Haas

1:18.466

1 110

Un altro esempio è quello in merito all’affidabilità delle power unit. Mercedes ha rispettato il suo ruolo storico di grande ‘passista’ chiudendo il ‘test 1’ con 5525 chilometri percorsi (somma delle percorrenze del team ufficiale e clienti), una graduatoria che vede la Ferrari seconda con 5083 seguita da Honda (3980) e Renault (3738). Bisogna però considerare che nel caso di Honda e Renault le monoposto in pista sono due, a differenza delle tre di Mercedes e Ferrari, e curiosamente sulla base di questo dato emerge che la percorrenza maggiore (per monoposto in pista) è proprio del costruttore giapponese, davanti a Renault, Mercedes e Ferrari.

Chilometraggio per team e per motorista

Le kilométrage par équipe et unité de puissance, essais de Barcelone I

Illustration : Camille De Bastiani

Ha fatto notizia per il cedimento del V6 di Sebastian Vettel nell’ultimo dei tre giorni di prove, ma complessivamente il programma di lavoro è stato all’altezza della concorrenza sul fronte dell’affidabilità. A bloccare Seb è stato un problema di gioventù della power unit che non dovrebbe ripresentarsi nel proseguimento della stagione, quindi ogni allarme sembra rientrato.

Ma anche il team Mercedes è ricorso a due motori per coprire i tre giorni di test, decisione presa dopo un problema elettrico riscontrato nel pomeriggio di giovedì mentre era in pista Valtteri Bottas. Un aspetto importante, perché di fatto conferma che nessuno dei top team ha completato i tre giorni di Montmelò con lo stesso motore. La Red Bull, a titolo precauzionale, dopo aver verificato alcuni parametri fuori range al termine del primo giorno, è ricorsa anch’essa ad un secondo motore nel day 2.

Giri per squadra

Team Giorno 1 Giorno 2 Giorno Totale

GP disputati

(66 giri)

Mercedes 173 183 138 494 7,48
Red Bull 168 134 169 471 7,14
Alfa Romeo 138 134 152 424 6,42
McLaren 161 137 125 423 6,41
AlphaTauri 116 147 121 384 5,82
Renault 118 93 169 380 5,76
Racing Point 108 145 116 369 5,59
Ferrari 132 122 100 354 5,36
Williams 136 116 72 324 4,91
Haas 104 158 52 314 4,76

Le valutazioni sulla distanza riservano altre sorprese. Se Mercedes e Red Bull sono i team che hanno percorso più chilometri (rispettivamente 2300 e 2193) sorprende il terzo posto dell’Alfa Romeo (1974). Non brilla la Ferrari (terzultima con 1648), dato influenzato dal problema alla PU di Vettel. Una serie di imprevisti ha costretto la Haas all’ultima posizione, che tradotta in Gran Premi, equivale alla distanza di tre gare in meno rispetto alla Mercedes: 7,48 GP completi per il team campione del mondo, 4,76 per la squadra statunitense.

Giri per squadra e motorista

Power unit Giorno 1 Giorno 2 Giorno 3 Totale Media team

GP disputati

 

 Mercedes
(Mercedes/Racing Point/
Williams)
417 444 326 1.187 396 17,98
 Ferrari
(Ferrari/Haas/Alfa Romeo)
374 414 304 1.092 364 16,55
 Honda
(Red Bull/AlphaTauri)
284 281 290 855 427,5 12,95
 Renault
(Renault/McLaren)
279 230 294 803 401,5 12,17
condivisioni
commenti
Giovinazzi: "C39 più facile da guidare, ma aspetto le novità"

Articolo precedente

Giovinazzi: "C39 più facile da guidare, ma aspetto le novità"

Prossimo Articolo

Mercedes si interroga sul vero valore della Ferrari dopo i test

Mercedes si interroga sul vero valore della Ferrari dopo i test
Carica commenti
Piola: "Monte Carlo, toboga che si prepara in modo unico" Prime

Piola: "Monte Carlo, toboga che si prepara in modo unico"

A meno di sette giorni dal Gran Premio di Monaco di Formula 1, Giorgio Piola e Franco Nugnes ci parlano delle novità tecniche che le scuderie erano solite realizzare per l'appuntamento nel Principato. E sulla flessione delle ali attuali scopriamo che...

Hamilton vs Verstappen: fino a quando il duello resterà pulito? Prime

Hamilton vs Verstappen: fino a quando il duello resterà pulito?

Nelle prime quattro gare della stagione Hamilton e Verstappen hanno regalato intense lotte ruota a ruota, senza mai arrivare allo scontro. Questa pace armata durerà quando si arriverà al momento clou della stagione?

Formula 1
15 mag 2021
Mick Schumacher: dopo 4 gare se la gioca già con la Williams Prime

Mick Schumacher: dopo 4 gare se la gioca già con la Williams

Il tedesco della Haas in queste prime quattro gare ha mostrato progressi evidenti e dopo aver annientato il suo compagno di team Mazepin è già riuscito a mettere sotto pressione in più di una occasione Latifi.

Formula 1
15 mag 2021
Tsunoda: il super esordio in F1 è un'arma a doppio taglio Prime

Tsunoda: il super esordio in F1 è un'arma a doppio taglio

I primi punti all'esordio in F1, a Sakhir, poi ecco le prime difficoltà. Analizziamo motivi e perché del momento duro che sta attraversando il promettente giapponese dell'AlphaTauri dopo un avvio di stagione folgorante.

Formula 1
14 mag 2021
Chinchero racconta Max Verstappen - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Max Verstappen - It's a long way to the top

14esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Max Verstappen. Buon ascolto!

Formula 1
13 mag 2021
F1 Stories: il GP di Spagna 2021 Prime

F1 Stories: il GP di Spagna 2021

Andiamo a ripercorrere tutte le emozioni che ci ha offerto il Gran Premio di Spagna di Formula 1

Formula 1
13 mag 2021
Bottas: come finire in un... buco nero Prime

Bottas: come finire in un... buco nero

Il finlandese sta vivendo una stagione in Mercedes molto diversa da quelle precedenti: sa di non essere in lizza per un rinnovo del contratto (il suo posto è promesso a Russell), non deve puntare a traguardi troppo ambiziosi altrimenti toglie punti a Hamilton nel duello con Verstappen, ma non può nemmeno tirare i remi in barca perché rischia di essere sostituito. Eppure sarà l'uomo determinante per conquistat dell'ottavo titolo Costruttori.

Formula 1
12 mag 2021
Alonso, torero dalla spada spuntata Prime

Alonso, torero dalla spada spuntata

Fernando Alonso ha chiuso il GP di Spagna di Formula 1 in diciassettesima posizione, doppiato e ben lontano dalla zona punti. L'asturiano è apparso in difficoltà per tutto il fine settimana, dove è stato regolarmente "suonato" dal compagno di team Esteban Ocon. L'augurio è che, da Monaco in avanti, Alonso possa invertire la china

Formula 1
11 mag 2021