Mercedes: risolto il giallo, sono stati montati i motori Spec 2 per il GP di Francia

condivisioni
commenti
Mercedes: risolto il giallo, sono stati montati i motori Spec 2 per il GP di Francia
Di: Franco Nugnes
21 giu 2018, 13:38

Mercedes, Force India e Williams hanno già in macchina la power unit nuova: oltre a un incremento di potenza, l'unità evoluzione dovrebbe disporre anche di una nuova benzina della Petronas per sfidare la Ferrari.

Toto Wolff, Direttore Esecutivo (Business), Mercedes AMG
Mercedes-AMG F1 W09, dettaglio della carrozzeria
Valtteri Bottas, Mercedes-AMG F1 W09, arriva nel parco chiuso
Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1 e il Quarterback dei Seattle Seahawks, Russell Wilson
Carburante Petronas

Questa volta Toto Woll ha voluto fare pretattica. Il direttore di Mercedes Motorsport voleva guadagnare tempo e crere un po' di supence prima di ufficializzare quale motore sarebbe stato utilizzato in occasione del GP di Francia.

L'attesa avrebbe dovuto essere protratta fino a domani mattna, quando la FIA ufficializzerà nel suo comunicato ufficiale quali sono le power unit sostituite, ma il gioco tipico dell'atteggiamento ferrarista non è durato a lungo perché le due W09 di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas, proprio come le monoposto dei clenti, Force India e Williams, potranno disporre del motore in configurazione 2.

Lewis Hamilton in Canada si è lamentato del motore 1 che era ormai arrivato a fine vita, avendo fatto la sua parte completando ben sette week end di GP, vale a dire una distanza simile a quella che la Toyota TS050 ha percorso vincendo l'ultima 24 Ore di Le Mans.

Il motore 2 oltre agli aggiornamenti in camera di combustione dovrebbe disporre di una nuova benzina Petronas con un potere calorifico più adatto a questo tipo di propulsore. Nella specifica 1, infatti, il team ufficiale non ha potuto sfruttare mai, se non forse in Australia, nella gara di apertura della stagione, il bottone magico per la qualifica nella versione più spinta, con il chiaro intento di salvaguardare l'affidabilità.

E non deve stupire, quindi, se la Ferrari ha totalizzato quattro pole position con Sebastian Vettel, togliendo una supremazia che era una caratterostica tipica della Mercedes nell'era dei motori ibridi. Ora il problema dovrebbe essere risolto e per la Casa della Stella inizia un nuovo ciclo per sfidare la Rossa che in Canada ha dato la sensazione di aver fatto un sensibile passo in avanti non solo nelle prestazioni, ma anche nel controllo dei consumi.

 

 

Prossimo articolo Formula 1
Verstappen: "Ho fiducia nella Honda: stanno sviluppando la power unit in maniera positiva"

Previous article

Verstappen: "Ho fiducia nella Honda: stanno sviluppando la power unit in maniera positiva"

Next article

Haas recupera il V6 usato da Grosjean in Canada. Romain lo userà già nelle libere in Francia

Haas recupera il V6 usato da Grosjean in Canada. Romain lo userà già nelle libere in Francia